La PB63 di Ninni Gebbia del 1992

Era la seconda metà del 1992 quando, l’allora PB63, si ritrovata ingarbugliata nel complicato debutto in serie B, quello che dopo qualche giornata costò caro a Guglielmo Roggiani.

Ninni Gebbia

Ninni Gebbia

Si passò in un attimo dall’esonero di quest’ultimo all’arrivo di Ninni Gebbia, una scossa che rimise subito le cose al proprio posto. Perché da quel momento i biancoarancio iniziarono la rimonta. Una lunga serie di vittorie ed un sogno playoff cullato per diverse settimane e sfumato solo per un piccolo cavillo. O per meglio dire per una classifica avulsa poco amica. Perché al termine della regolar season la PB63 si classificò quarta insieme a Bergamo, Imola e Ragusa. Proprio i siciliani ebbero la meglio nel discorso scontro diretti lasciando così a Battipaglia solo la consapevolezza di aver disputato comunque una grande stagione alla prima in B.

Quella stagione che vide come protagonisti i vari Carlesi, che con il trascorrere delle giornate fu preferito a Mastroianni, Corvo, Lenoli, Drigo, Longo e Natali.

Comments are closed.