La Treofan non sfigura a Forio!

Una sconfitta non fa mai piacere, specie quando si tratta di uno scontro diretto che avrebbe tra l’altro chiuso ufficialmente il discorso salvezza, ma la Treofan Battipaglia ha dimostrato di avere carattere sul campo di Forio (77-64), di essere capace ancora una volta di riportare in campo tutto quello che chiede lo staff tecnico.

Francesco Santoro

Francesco Santoro

E non solo sotto l’aspetto tattico, del resto era difficile poter mettere fuori dai giochi Knezevic, ma anche e soprattutto sotto l’aspetto mentale. Con Filippi approdato al Cilento e con il capitano Ambrosano out per la trasferta isolana, la Treofan è stata comunque in grado di non disunirsi. Prova corale, fatta evidentemente anche di errori, ma che è stata soddisfacente. Per pochi minuti, quelli iniziali, anche sopra nel punteggio (inizialmente nel quintetto spazio a Santoro, Pagano, Fabiano, Longobardi e Giorgi), la squadra biancoarancio ha poi cercato di rimanere sempre in vita rientrando anche nei momenti in cui Forio ha provato a chiudere con anticipo la pratica. Ma per farlo ha dovuto aspettare solamente i minuti conclusivi, quelli nei quali Knezevic ha messo la ciliegina sulla torta. Lui, con i 31 punti realizzati, il vero protagonista della gara: “Questo è stato certamente uno degli aspetti chiave della garaconferma coach Porfidia -. Ma siamo arrivati a questa gara, oltre che con diverse assenze, anche con un nuovo assetto tattico, quello che di fatto abbiamo provato a rimodellare nuovamente dopo l’addio di Filippi. In più sapevamo che i nostri avversari avrebbero voluto vincere a tutti i costi per interrompere la striscia negativa di risultati, ma nonostante tutto i ragazzi hanno provato a mettere in pratica tutto quello sul quale stiamo lavorando”.

FORIO-TREOFAN BATTIPAGLIA 77-64 (21-14, 41-35, 62-53)

Forio: Criscuolo 6, Barbieri 10, Dubial ne, De Vivo 4, Buono A. 8, Buono E. ne, Manna 6, Calise, Aiello, Knezevic 31, Iacono, Guadagnini 12. Coach: Elia

Treofan: Santoro 11, Pagano 5, Cucco 6, Visconti 1, Longobardi 7, Fabiano 16, Amato 4, Carfora 2, Giorgi 12. Coach: Porfidia

Comments are closed.