Verona e la prima in quintetto “E’ stata una sorpresa”

Per il campionato bisogna ancora aspettare un pò, ma nel frattempo le amichevoli hanno già detto qualcosa. Qualcosa di molto interessante.

Costanza Verona

Costanza Verona

Un posto nel quintetto iniziale ed una personalità che fa ben sperare per il futuro, quello nel quale sarà poi esclusivamente il campionato a tenere banco. Ed è proprio per quello che oggi sta lavorando, insieme al resto della squadra, il playmaker Costanza Verona: “Scendere in campo sin dall’inizio nelle ultime due gare è stata una piacevole sorpresa” – spiega subito l’ex Palermo – “Non pensavo infatti di trovare posto in quintetto, ma questo non mi ha distratta dai compiti che dovevo eseguire. Credo di aver dato il massimo in entrambe le partite del torneo, chiaramente non tutto ha funzionato nel verso giusto per quello che riguarda i meccanismi di squadra. Soprattutto in attacco dove abbiamo convissuto con qualche problema di troppo rispetto alla fase difensiva dove siamo andate invece meglio, ma in questo momento ci può anche stare e queste amichevoli ci servono proprio per comprendere il livello di crescita della squadra”.

Domani, intanto, ultimo giorno di ritiro a Malè e rompete le righe per qualche ora prima di far rientro in città e riprendere la preparazione: “In questo periodo abbiamo lavorato intensamente insieme allo staff, sia sotto l’aspetto fisico, tattico che individuale – racconta Verona -. Personalmente sto cercando di migliorare il mio tiro, di squadra invece i giusti equilibri essendo quasi tutte nuove. Ma il gruppo è davvero molto unito, sia dentro che fuori dalla palestra, in più Brooque, Clenia e Katerina ci aiutano costantemente nella nostra crescita”.

Comments are closed.