Coach Menduto racconta la sua Treofan a Exclusive Magazine

Lunga intervista concessa da Orlando Menduto, capoallenatore della Treofan Battipaglia di C Silver, al portale Exclusive Magazine.

Coach qual è la chiave per arrivare al top fino alla fine della stagione?

“Sinceramente in questo momento non ci stiamo pensando, vogliamo soltanto vivere giorno dopo giorno con l’intento di migliorarci sia individualmente che collettivamente”. 

Orlando Menduto

Orlando Menduto

Un campionato molto equilibrato, quale squadra vede favorita oltre alla Treofan Battipaglia?

“Partirei prima dal presupposto che noi non siamo favoriti, ma stiamo indubbiamente esprimendo una buona pallacanestro perché tutti insieme stiamo remando verso la stessa direzione. Detto questo, direi che le reali favorite alla vittoria sono Angri, Pozzuoli e Sarno. Senza dimenticare anche l’altra Sarno che ha un ottimo talento offensivo ma che forse in questo momento è un po’ attardata in classifica”.

Tanti giovani nel vostro roster e tutti di grande talento, è questo il segreto della Treofan Battipaglia?

“Non ci sono segreti. E’ frutto del lavoro quotidiano e della grande caparbietà di tutti i ragazzi presenti in organico. Vedi i giovani dei quali siamo contentissimi, perché stanno dimostrando tutto il proprio valore. Ma parlare di carta d’identità è limitativo, quello che conta in primis è la capacità di ogni singolo giocatore di saper stare in campo ed aiutare la squadra”.

Un grande inizio di stagione da parte di Wilson, si sarebbe mai aspettato tutto questo?

“Sono contentissimo del suo apporto, è intelligente difensivamente parlando e sa giocare con il resto della squadra. Ecco, la squadra. E’ certamente merito anche dei compagni se Derrick sta facendo così bene. Di fatto si può dire che è il giocatore giusto per questo gruppo”. 

coach Menduto con Wilson

coach Menduto con Wilson

Chi è l’uomo-squadra che risolleva il gruppo nei momenti più difficili?

“Non c’è una persona in particolare, più che altro c’è un’organizzazione interna. Si aiutano sempre l’uno con l’altro. Sono contentissimo di questo e del fatto che in tanti siano principalmente leader silenziosi. Personalmente, infatti, non credo molto nelle urla”.

Questa Treofan può centrare la Serie B?

“Non ci pensiamo, siamo appena alla decima giornata di campionato. Qualsiasi cosa verrebbe detta non sarebbe affatto realistica in questo momento. Stiamo pensando esclusivamente alla crescita costante del gruppo, anche perché il nostro obiettivo ad inizio anno non era quello di vincere il campionato. Spero, comunque, che tutto l’ambiente sia contento di quello che stiamo facendo, del resto il contrario mi sorprenderebbe. Forza Battipaglia!”.

Comments are closed.