La Treofan di A1 fa sua gara 1. Riga “Bene, ma ora concentrate per martedì”

Tranquilli, non è un pesce d’aprile. Con fatica, ma era prevedibile, la Treofan Battipaglia fa sua gara 1 di finale playout contro il Carispezia La Spezia, allo Zauli finisce 54-52.

a1 - lady - treofanDecisivi gli ultimissimi secondi di una gara vibrante, non per i deboli di cuore. Ma quanta paura all’inizio, anche superiore a quella provata nella gara di ritorno della fase regolare. Questa volta, infatti, a fine primo quarto la rimonta è ancora distante, tutta colpa del parziale di 0-9 subito nei primi minuti e della mancanza di canestri dal campo (intanto Linguaglossa si attacca a Williams). Proprio la guardia americana, dopo un libero di Andrè che per l’occasione parte in quintetto con Policari e Porcu, segna all’8′ i primi punti a gioco in movimento. Al 13′, invece, Orazzo ed Hamilton-Carter mettono su un parziale di 6-0 che vale il -3 (14-17) e costringe La Spezia a ritornare in panchina per pensarci sopra. Al rientro sul parquet ci pensa De Pretto, che conferma in campo perché è stata una delle migliori italiane del campionato. Ma la strada è ancora in salita, complice anche lo 0/9 da tre ed il 5/9 ai liberi. Tutt’altra storia, invece, sotto canestro, dove incomincia di fatto la rimonta. I 4 punti di Andrè, il lavoro di una reattiva Hamilton-Carter ed il piazzato di Sotiriou servono per godersi il primo vantaggio di serata (28-26 al 24’30”).

Danielle Hamilton-Carter

Danielle Hamilton-Carter

Anche questa volta la risposta ligure è affidata a De Pretto, vera spina nel fianco nella difesa biancoarancio. Tutto così resta in bilico e nel quarto periodo accade davvero un po’ di tutto: Orazzo diventa importante, così come la solita Hamilton-Carter. Il vantaggio tocca prima il +5 e poi il +8, ma prima Striulli e poi tanto per cambiare De Pretto rimettono tutto nuovamente in discussione. Poi a 27″ dalla fine Linguaglossa fa 2/2 ai liberi e siamo così 53-52, dall’altra parte invece Porcu fa 1/2 e lascia 4″ a La Spezia. Barbiero a quel punto chiama time-out ma non serve per trovare il canestro della vittoria, sulla rimessa Andrè si trasforma in portiere recupera la palla e regala gara 1 alla Treofan: Contava solo vincere e ci siamo riusciti, le ragazze sono state brave a restare calme e ricucire piano piano lo strappola disamina a fine partita di coach Massimo Riga -. Purtroppo paghiamo sempre le palle perse, mentre nel pitturato Andrè ed Hamilton sono state bravissime. Ma ora dimentichiamo questa vittoria che è indubbiamente importante, bisogna subito ripartire e pensare alla sfida di martedì (ore 20:30, ndr)”.

TREOFAN BATTIPAGLIA-CARISPEZIA LA SPEZIA 54-52 (8-15, 19-22, 37-37)

Treofan: Orazzo 11, Chicchisiola ne, Porcu 1, Verona, Trimboli, Policari 1, Williams 8, Trucco, Vella, Hamilton-Carter 14, Andrè 9, Sotiriou 10. Coach: Riga

Carispezia: Striulli 8, Nori 4, Aldrighetti, Corradino, Premasunac 4, De Pretto 26, Brezinova 6, Bacchini, Benic 2, Linguaglossa 2. Coach: Barbiero

Comments are closed.