A1 Femminile. A Palermo, match delicato per la O.ME.P.S. Givova Battipaglia

Domani pomeriggio, a Palermo (palla a due alle ore 18), la O.ME.P.S. Givova Battipaglia è attesa da un match importantissimo perché metterà in palio due punti pesanti in chiave salvezza. A contenderseli, le padrone di casa della Sicily By Car Palermo (a quota 4 punti in classifica e reduci dalla brillante affermazione colta in casa della Limonta Sport Costa Masnaga) e una Battipaglia che, ancora ferma a quota 0, non solo andrà a caccia della prima vittoria stagionale, ma proverà anche (se non soprattutto) a dare una svolta alla propria stagione, finora molto complicata.

Per riuscirci, bisognerà espugnare un parquet ostico e superare una squadra molto difficile da affrontare, come sottolineato dal coach delle bianco-arancio, Sandro Orlando:

“Palermo è una squadra solida guidata da un ottimo coach come Santino Coppa, decano dell’A1 Femminile. Hanno due americane, Cooper e Gatling, di ottimo livello attorno alle quali è imperniato il gioco della compagine siciliana. Gatling, in particolare, rappresenterà per noi un vero e proprio rebus, un dilemma che dovremmo provare a risolvere, ma che, allo stato attuale, sarà difficilmente risolvibile per noi. Inoltre, hanno delle italiane molto quadrate e di sicuro affidamento come Russo, Verona, Cupido (che ho avuto il piacere di allenare a Napoli) e, soprattutto, Miccio, giocatrice che ha talento e che, quando è in serata, può farti molto male. Senza dimenticare El Habbab che Battipaglia conosce bene per averla avuta in squadra nella scorsa stagione.

Per quanto riguarda le prossime partite, non ho elementi per fare valutazioni o pronostici perché noi “navighiamo a vista”. Mi aspetto che la società onori la promessa di rinforzare la squadra. Nel frattempo, continuiamo a lavorare con dedizione e con la qualità che abbiamo a disposizione”. 

 

Ufficio Stampa Polisportiva Battipagliese

Comments are closed.