A1 femminile. Ancora una beffa per la Treofan Givova Battipaglia

Per la seconda settimana di fila, sconfitta bruciante per la Treofan Givova Battipaglia che, come a Vigarano, perde per 1 solo punto. Al PalaSammontana, prima storica vittoria in massima serie per l’USE Basket Empoli che si aggiudica il confronto con le biancoarancio per 57-56.  

Eppure, era stato ottimo l’inizio per Battipaglia che, dopo soli tre minuti di gioco, tenta già la fuga. La tripla di Trimboli significa +6 (2-8). A quel punto triple a ripetizione, da una parte e dall’altra (Madonna e Brunelli per Empoli, Brown dopo quella già citata di Trimboli per Battipaglia) fino a quando la Treofan Givova Battipaglia prende decisamente il comando delle operazioni e, trascinata dai canestri di Brown e Simon, scava un importante solco in suo favore. All’8° minuto, Battipaglia è avanti di 11 (8-19). E poco cambierà nella parte finale del periodo che Battipaglia, grazie a due canestri preziosi di Simon, chiude avanti di 10 (13-23).

Invece, di cambiamenti ce ne saranno tanti nel secondo quarto. E non positivi di Battipaglia che, improvvisamente, si smarrisce e vede passare l’inerzia a favore delle padrone di casa che, lentamente, ma con costanza, iniziano a rosicchiare lo svantaggio. Battipaglia, nel secondo periodo, ha la duplice colpa di segnare pochissimo (appena 9 punti) e di raggiungere rapidamente il bonus dei falli a propria disposizione. Questo fa sì che Empoli, in 10 minuti, recuperi tutti e 10 i punti di svantaggio, grazie soprattutto ai canestri di Huland El e Mathias. All’intervallo lungo, è perfetta parità tra le due squadre: 32-32.

Il terzo quarto è quello della lotta e della sofferenza. Da entrambe le parti. E dell’equilibrio. Infatti, si segna pochissimo sia da una parte che dall’altra. Nessuna delle due squadre riesce ad andare in fuga e nessuna delle giocatrici in campo riesce a dare uno strappo decisivo. Empoli, però, ha il merito, nel finale del quarto, di operare un prezioso mini-allungo grazie al quale si presenta, al 30′, in vantaggio di 4 lunghezze (46-42). 

L’ultimo quarto è da brividi. L’inizio non è dei migliori per Battipaglia che, a seguito di due canestri di Pochobradska e Mathias scivola a -9 (52-43). A quel punto, dopo un 1/2 dalla lunetta di Brown, è Mataloni a suonare la carica con una tripla importantissima che, al minuto 34, riporta Battipaglia sul -5 (52-47). È il momento del tutto per tutto. Battipaglia, a quel punto, mette il cuore in campo. Il finale è palpitante. Due canestri consecutivi della Simon portano Battipaglia, al 37′, sul -3 (54-51). Al minuto 38, grazie ad una tripla della Handy, la Treofan Givova è a -1. Al minuto 39, un canestro da due della Brown significa il sorpasso per Battipaglia (55-56). Ma, sul più bello, come a Vigarano, il sogno si interrompe, a pochi metri dal traguardo. Un canestro di Pochobradska, a 53 secondi dal termine, segna il definitivo sorpasso da parte di Empoli con Battipaglia che, prima con Brown (a 38 secondi dal termine) poi con Trimboli (a 4 secondi dalla sirena conclusiva) ha la palla della vittoria. Ma i due tentativi vanno a vuoto ed è Empoli a portare a casa i 2 punti in palio.        

      

TABELLINO DEL MATCH

USE BASKET EMPOLI

Madonna 7, Narviciute 4, Brunelli 8, Huland El 8, Mathias 10, Rosellini 2, Calamai 7, Pochobradska 11, Chiabotto N.E., Francalanci N.E., Manetti N.E., Lucchesini N.E.. Coach: Cioni.

TREOFAN GIVOVA BATTIPAGLIA     

Del Pero, Brown 18, Handy 3, Simon 19, Trimboli 7, Mataloni 6, Mazza, Scarpato N.E., Sasso N.E., El Habbab 1, Cremona 2. Coach: Matassini. 

 

Ufficio Stampa Polisportiva Battipagliese 

Comments are closed.