Ad Umbertide sognando i quarti di finale. Riga “Servirà una grande prova”

Non c’è tempo per pensare, non c’è stato tempo per preparare i prossimi quaranta minuti. Quelli che decreteranno le compagini che accederanno ai quarti di finale di serie A1.

convergenze - a1 - ladyQuattro posti a disposizione, quelli ai quali non vuole rinunciare la Convergenze Givova Battipaglia. Dopo la bella vittoria ottenuta giovedì sera davanti al proprio pubblico, +11 lo scarto a favore, domenica alle 18:00 sul parquet della Pallacanestro Umbertide si ritornerà subito in campo per la gara di ritorno. Tutto, dunque, in quaranta minuti. Dentro o fuori, senza alcuna possibilità di poter tornare indietro: “Volevamo un secondo tempo vivo e ci siamo riusciti, ma quella di domenica sarà una gara nuova. Non dovremo pensare al vantaggio conquistato, al massimo potrà accadere nel finale se tutto resterà in bilico, servirà solo e soltanto fare una partita gagliarda, di voglia e determinazione” – racconta alla vigilia coach Massimo Riga – “La squadra vuole andare avanti, anche le straniere da me chiamate in causa nell’ultimo periodo hanno dimostrato che hanno attaccamento per questi colori. Vincere coronerebbe un grande sogno, accedere così tra le prime otto d’Italia ed affrontare le campionesse uscenti. Aprire e chiudere con Schio sarebbe infatti bello ed affascinante, ma per far sì che accada tutto ciò dovremo stare molto attenti alla voglia di rivalsa di Umbertide che farà certamente di tutto per ribaltare il punteggio dell’andata”.

La partita del Pala Morandi, dove mancherà la lungodegente Stefania Trimboli, sarà possibile seguirla sulle frequenze di Radio Castelluccio (103.2) ed in diretta streaming sul sito della Lega Basket Femminile,

Comments are closed.