Alla ricerca del salto di qualità. Riga “Vietato essere appagati”

Un’astinenza di quasi quattro mesi. Era il 15 novembre 2015 quando la Convergenze Givova Battipaglia conquistava la prima, ma anche l’ultima, vittoria lontano dal Pala Zauli.

Massimo Riga

Massimo Riga

Tante occasioni ghiotte non sfruttate, tanti rimpianti. Quelli dai quali bisogna prendere spunto in vista della trasferta di domenica pomeriggio in casa del Cus Cagliari (palla a due alle 18:00):Ma soprattutto bisogna prendere spunto dalle ultime prestazione casalinghe, dobbiamo provare ad imporre il nostro gioco anche in trasferta. Giocare con quella personalità che ci ha permesso di fare grande cose sul nostro campo”, così coach Massimo Riga sull’impegno di questo week-end che chiuderà una settimana davvero intensa.

tagliamento - lady - a1 - convergenzeSan Martino prima, Vigarano poi ed ora il Cus:Tre partite in tre giorni che potranno anche pesare, ma che non devono risultare in nessun modo un alibi. Per due semplici motivi. Perché mercoledì scorso ho ruotato con maggiore continuità le undici convocate, ma soprattutto perché siamo una squadra giovanissima che può reggere determinati ritmi. Anzi, nessuna giocatrice si dovrà sentire appagata dopo l’ultima vittoria”. Lo dichiara Massimo Riga e lo spiega in termini pratici con le parole che seguono: “Siamo consapevoli che abbiamo creato una forbice dalla nostra posizione alla zona retrocessione, ma da questo momento in poi andremo incontro a delle partite insidiose e non dobbiamo dimenticare che ad inizio stagione abbiamo dichiarato di voler migliorare il nono posto dello scorso anno. Per riuscirci servirà, in primis, fare una grande partita in casa di Cagliari, avversario che va applaudito per il campionato che sta facendo nonostante un numero di rotazioni non altissimo. L’ennesima dimostrazione è arrivata giovedì in casa di San Martino. Per cui massima attenzione, anche perché affronteremo la prima (Prahalis) e la quinta (Milic) realizzatrice del campionato. Giocatrici che dovremo provare a contenere nel miglior modo possibile, servirà massima attenzione da parte di tutte”.

La gara del Pala Cus sarà possibile seguirla sulle frequenze di Radio Castelluccio (103.2) o in diretta streaming sul sito della Lega Basket Femminile.

Comments are closed.