Altri due punti preziosi per la Treofan!

Un altro passo in avanti è stato fatto!”, pensa positivo Raffaele Porfidia al termine della combattuta e sofferta gara vinta quasi allo scadere in casa di Piscinola.

Perché sono serviti i due liberi realizzati da un glaciale Francesco Ambrosano a quattro secondi dalla fine per mettere in sequenza la quarta vittoria nelle prime cinque giornate di campionato. Ma andiamo con ordine. All’inizio il coach della Treofan Battipaglia si affida al solito quintetto, con il capitano che stringe i denti dopo una settimana non semplice dal punto di vista fisico. Ed infatti dopo pochi minuti primo cambio e dentro il giovane Giorgi che dà subito un apporto concreto alla squadra. Restando in tema di giovani, nel primo tempo Santoro è bravo a sfruttare i vantaggi concessi dai padroni di casa. Ma all’intervallo lungo Piscinola tiene botta e comanda 29-25, sorretta soprattutto dai punti di Savarese. treofan

Ma nella ripresa la PB63 costruisce passo dopo passo la vittoria, merito anche di Luca Fabiano che tra la fine del terzo quarto e l’inizio dell’ultimo padroneggia in mezzo al campo (importante anche l’apporto di Filippi, che approfitta spesso dei mismatch nati sotto canestro). In alcuni frangenti, però, viene sprecato il leggero vantaggio accumulato. E così resta tutto in bilico fino alla fine. Piscinola ad otto secondi dal termine sembra piazzare la zampata vincente, un canestro più tiro supplementare segnato che significa 61-59. Porfidia a quel punto chiamata timeout ed il gioco preparato nella pausa porta i suoi frutti in campo. Ambrosano fa 2/2 dalla lunetta e nell’ultimissima occasione dell’incontro aiuta anche Santoro nella copertura difensiva su Cozzolino. Finisce 61-62: “La squadra ha dimostrato carattere nell’essere in grado di vincere anche su un campo ostico come quello di Piscinola. Ma bisogna in egual modo guardare pure gli aspetti negativispiega sempre Porfidia -, dovevamo essere più bravi a gestire alcuni momenti dell’incontro. Perché facendo così puoi rischiare anche di non vincere la partita. In questo bisogna ancora crescere”.

PISCINOLA-TREOFAN BATTIPAGLIA 61-62 (15-15, 29-25, 46-47)

Piscinola: Cozzolino 9, Domenicone 4, Petrecca 9, Barometro, Savarese 23, Errico 2, Baiano, Guarino 3, Mordace, Esposito, Bianco, Cullia 11.

Treofan: Santoro 14, Fabiano 9, Guaccio 5, Filippi 13, Ambrosano 6, Pagano 5, Giorgi 6, Palmentieri, Cucco, Longobardi 2, Carfora ne, Galardo. Coach: Porfidia

Comments are closed.