Capo Miseno espugna lo Zauli. Secondo ko per la Techmania di D

L’ultima dell’anno al Pala Zauli non sorride alla Techmania Battipaglia che, dopo il ko di Parete, subisce la seconda sconfitta consecutiva, complice anche le assenze di Trapani, Ambrosano, Amato e Sorrentino.

Nonostante il caldo dello Zauli, le mani dei giocatori delle due squadre tardano a riscaldarsi. Il 7-9 di fine primo quarto è la conferma di tutto ciò. Va un pochino meglio nel secondo dove la retina inizia a muoversi con più frequenza. Palmentieri dall’arco e Santucci con due liberi firmano il 14-13, di contro Capo Miseno non sfrutta il tecnico chiamato a Porfidia ma piazza un break di 0-5 che viene comunque subito stoppato da due triple micidiali di Santoro (nel mezzo Visconti, nonostante sia il più piccolo, si aggrappa a qualsiasi pallone nel pitturato).

Francesco Santoro

Francesco Santoro

Il +2 di fine primo tempo viene cancellato via ad inizio ripresa dal parziale di 0-9 realizzato dagli ospiti. La Techmania accusa il colpo e non trova quasi mai ritmo in attacco creando troppa confusione, in più gli arbitri non gestiscono al meglio la gara con qualche fischio davvero dubbio. La reazione, tuttavia, arriva. Fabiano sul finire della terza frazione trova un canestro di vitale importanza, stessa cosa fa Santoro ad inizio quarto quarto con una “bomba” che ridà entusiasmo alla squadra (43-41). Ma è un momento che dura poco, perché Peluso mette dentro tre triple clamorose che rilanciano Capo Misano.

Si arriva a gli ultimi sette secondi con il punteggio che recita 53-55 e con la Techmania Battipaglia che, priva di Santucci e Santoro usciti per falli, prova a vincere la partita ma il tentativo di Fabiano non va a buon fine. Si mastica quindi amaro, ma ora è doveroso dare una spallata a questo momento tutt’altro che felice. Tutti uniti per provare a superare la settimana prossima l’ostacolo Solofra e ritrovare così il sorriso.

TECHMANIA BATTIPAGLIA-CAPO MISENO 53-55 (7-9, 24-22, 33-36)

Techmania: Visconti 2, Pompele ne, Fabiano 16, Santoro 11, Longobardi 2, Palmentieri 10, Carfora, Santucci 12, Di Biase ne, Ambrosca, D’Ambrosio ne, Nastri ne. Coach: Porfidia

Capo Miseno: Canzonieri 17, Ponds 7, Del Gais, Di Serio 3, Serto 7, Liguori 5, Peluso 3, Labalme ne, Fusco 14, Regina. Coach: Peluso

Comments are closed.