Capobianco si presenta “Orgoglioso per questo ruolo”

Chi ama il basket deve aspirare a vivere l’emozione più bella, quella di vestire la Maglia Azzurra. Chi non ambisce alla Nazionale, non giochi a pallacanestro”. Così il Presidente della Federazione Italiana Pallacanestro Giovanni Petrucci in apertura della conferenza stampa di presentazione di Andrea Capobianco come nuovo allenatore della Nazionale Femminile che si è svolta questa mattina a Roma, presso la sede federale di via Vitorchiano.

Andrea Capobianco è il diciannovesimo allenatore della Nazionale Femminile dal dopoguerra ad oggi. Il nuovo allenatore si avvarrà della collaborazione tecnica di Antonio Bocchino e Giovanni Lucchesi, e per la parte di preparazione fisica e fisioterapica delle competenze di Francesco Cuzzolin e Francesco Ciallella, che fanno parte dello staff della Nazionale Maschile: “Puntare su Andrea Capobianco è stata una scelta condivisa per sfruttare al massimo le eccellenze della FIPha spiegato Pianigianitutti hanno sotto gli occhi il grande lavoro svolto su tutto il territorio a livello giovanile da lui e Antonio Bocchino. Andrea ha accettato con grande entusiasmo questo nuovo incarico, far parte della famiglia azzurra è sempre motivo di orgoglio”. capobianco

Sono emozionato e orgoglioso di poter ricoprire questo nuovo incaricoha dichiarato invece Andrea Capobiancosono stato accolto con grande entusiasmo da tutto l’ambiente. Ringrazio Petrucci e Pianigiani per avermi messo a disposizione uno staff di livello: ho al mio fianco persone che come me vogliono far bene; con Giovanni Lucchesi e Antonio Bocchino abbiamo già stilato un programma di lavoro. Sono un ottimista di natura, vedo la vita e la pallacanestro in questo modo: essere ottimisti significa lavorare seriamente, ma sempre con il sorriso. Sono stato a Napoli per l’Opening Day del campionato femminile, ho parlato con tante giocatrici, a partire dal capitano della Nazionale Raffaella Masciadri: tutte hanno mostrato grande entusiasmo. Il clima che si creerà in questa squadra servirà a superare le difficoltà. Dobbiamo essere onesti e lavorare duramente, in modo da costruire insieme a giocatori e staff qualcosa di importante. Quella della Nazionale è la maglia più bella del mondo, vincere con i colori azzurri, come mi è già accaduto al Torneo di Mannheim con la Nazionale Under 18 Maschile, è fantastico: voglio continuare a farlo”.

La Nazionale Femminile è da oggi al Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti” dell’Acqua Acetosa per il primo raduno stagionale che si concluderà mercoledì 7 ottobre con l’amichevole contro gli Stati Uniti. Il primo impegno ufficiale dell’Italia è previsto per il 21 novembre, con l’esordio nelle qualificazioni all’EuroBasket Women 2017 che si giocherà a Lucca e ci vedrà in campo contro l’Albania. Il girone delle Azzurre comprende anche Gran Bretagna e Montenegro.

Comments are closed.