Che esordio nei playoff per l’A3. Dragonetto “Ottimo atteggiamento”

Fase regolare, fase ad orologio ed ora anche i playoff. Contro l’Aurora Pescara arriva la quarta vittoria stagionale in altrettante gare da parte della Techmania Battipaglia di A3.

Bottino pieno, bottino che si arricchisce con la vittoria più importante. Alla prima nei playoff, infatti, le Lady non si fanno trovare impreparate. Il parziale di inizio gara di 17-0 non lascia scampo a possibili repliche, neanche a quelle di un Pescara che con il passare dei minuti non vede che crescere il passivo nel punteggio. Coach Dragonetto ruota ottimamente le undici convocate e tutte rispondono nel migliore dei modi. Che sia dall’arco o dal pitturato le mani della Techmania non perdonano. E, nonostante i soli due punti nei primi cinque minuti del secondo periodo, all’intervallo lungo si arriva sul 50-19. 

la Techmania di serie A3

la Techmania di serie A3

Nella ripresa, poi, diventa pura accademia, a prescindere dai minuti giocati da Bonasia, Orazzo, Ramò che, oltre alla sempre presente Tagliamento, da più di un mese a questa parte giocano in pianta stabile con l’A3. Ma dispiace per una polemica, inutile, nata ultimamente su questa vicenda. L’obiettivo della Techmania Battipaglia è quello di far crescere le giovani italiane che formano la fetta più importante dell’intero organico battipagliese e che ci auguriamo possano essere utili anche per l’intero movimento (senza dimenticare che il doppio tesseramento è consentito a tutti). Ma toccando i temi esclusivamente tattici della partita, Francesco Dragonetto afferma: “Ottima risposta da parte di tutte, ma ora non abbassiamo la guardia in vista di gara 2. Rivoglio vedere lo stesso atteggiamento, in attacco e soprattutto in difesa“.

TECHMANIA BATTIPAGLIA-AURORA PESCARA 82-43 (32-6, 50-19, 63-27)

Techmania: Orazzo 10, Russo A. 7, Marchetti 5, Tagliamento 19, Bonasia 3, Diouf 5, Russo F. 5, Mirra , Ramò 11, Hernandez 7, Costa 10. Coach: Dragonetto

Pescara: Caso, Servadio 5, Sciarretta, Lucente 8, Fabbricini 7, Procaccini 3, Renzetti 2, Guilavogui 5, Scoglia 8, Pasqualin 2. Coach: Mungo

Comments are closed.