Che maratona per la D a Casapulla. Porfidia “Nulla è ancora deciso”

I love this game” dicono in America, e come si può dire il contrario quando ti ritrovi a vivere una semifinale playoff come quella tra Casapulla e Techmania Battipaglia.

93-98 dopo quattro supplementari, basta questo per raccontare gara 1. E’ accaduto praticamente di tutto domenica sera alla Tendostruttura di via Kennedy. E pensare che fino al termine del terzo quarto sembrava quasi una partita “normale”. Nonostante l’aggressività dei padroni di casa e la marcatura asfissiante su Simeoli, la PB63 riesce a giocare una buona pallacanestro di squadra con Fabiano che mette dentro qualche canestro prezioso (unico assente nelle fila salernitane il lungodegente Palmentieri).

la Techmania Battipaglia di serie d

la Techmania Battipaglia di serie d

Ma dal minuto trentaquattro inizia la maratona. Casapulla spazza via i dodici punti di vantaggio e conquista l’overtime con tre liberi di Di Lorenzo contestati dagli ospiti. Ripresa in pugno la partita, la formazione giallo-viola sembra avere anche la forza di vincerla. Di contro, però, c’è una Techmania che con orgoglio e carattere rinvia tutto di supplementare in supplementare. Nel secondo ci pensa Ambrosano con un canestro in chiusura, nel terzo invece fanno lo stesso Longobardi con la tripla e Santoro con la penetrazione. Si arriva, così, al quarto overtime, cinque minuti giocati con le due squadre ridotte praticamente all’osso. Casapulla, rimasta in quattro, ha comunque ancora qualche big in campo, Battipaglia viceversa perde dei pezzi importanti ma può ancora utilizzare Visconti, Santoro, Longobardi, Santucci ed Ambrosano. La differenza numerica è indubbiamente un fattore che sposta gli equilibri e che fa vedere il traguardo conclusivo della maratona tagliato per primo dalla Techmania.

Ma i complimenti per entrambe le squadre sono doverosi, ora però c’è da pensare già a gara 2: “E’ una vittoria importante ma che fa capire che nulla è ancora decisospiega coach Raffaele Porfidia -. Ci aspetterà, almeno, un’altra partita intensa proprio come la prima”.

CASAPULLA-TECHMANIA BATTIPAGLIA 93-98 dopo quattro supplementari

Techmania: Trapani 14, Ambrosca, Visconti, Capaccio 2, Fabiano 27, Santoro 3, Sorrentino 2, Longobardi 9, Santucci 10, Carfora, Simeoli 8, Ambrosano 23. Coach: Porfidia

Comments are closed.