Coppa Campania. Sconfitta in finale per la O.ME.P.S. Givova Battipaglia. Il trofeo va alla Virtus Basket Ariano Irpino.

Al PalaCardito di Ariano Irpino, nella finale della Coppa Campania, una generosa e rimaneggiatissima O.ME.P.S. Givova Battipaglia (anche oggi con appena 7 giocatrici a disposizione) deve arrendersi alle padrone di casa della Virtus Basket Ariano Irpino che fanno proprio il trofeo imponendosi con il punteggio di 49-79. 

Le sconfitte non fanno mai piacere, ma quella subìta ad Ariano Irpino è una sconfitta tutt’altro che pesante sia per il valore importante della Virtus Basket Ariano Irpino sia, soprattutto, per le condizioni in cui Battipaglia è costretta a giocarsi la finale: le assenze di Cremona, Panniello, Patanè, Scarpato, Sasso, Mazza e Mattera rendono eufemistico parlare semplicemente di “emergenza”. Battipaglia, oggi, era ben oltre l’emergenza: per questo alle ragazze di coach Di Pace (alle quali non si poteva chiedere di più) vanno riservati solo applausi, specie ricordando quanto fatto ieri (l’esaltante vittoria ottenuta contro Salerno in condizioni altrettanto complicate).

La cronaca del match.

Ariano Irpino mette subito le cose in chiaro. L’equilibrio si spezza praticamente subito con le padrone di casa che scappano via fin dall’inizio. Troppa la differenza dal punto di vista fisico e di esperienza tra le due compagini perché la O.ME.P.S. Givova possa fare qualcosa per tenere vivo il match e, con esso, le speranze di vittoria. Nel primo quarto si assiste ad un autentico show di Sanchez che, da sola, segna gli stessi punti (10) realizzati da una Battipaglia alla quale non basta l’ottimo avvio di Opacic (5 punti per lei nel primo periodo). Al 10’, Ariano Irpino è già sul +13 (10-23).

Il secondo quarto è praticamente la fotocopia del primo. Ariano Irpino, infatti, segna nuovamente 13 punti in più delle ospiti. Stavolta, però, oltre a Sanchez (che di punti ne realizza altri 6 chiudendo il primo tempo a quota 16) è notevole anche il contributo di Orchi. Per Battipaglia, la migliore del secondo periodo è De Rosa. All’intervallo lungo, la Virtus Basket Ariano Irpino ha già ampiamente ipotecata la vittoria (+26, 21-47).

In un terzo quarto nel quale si segna poco, Ariano Irpino ha il merito di incrementare di altre 8 lunghezze il proprio vantaggio di fatto chiudendo i giochi. Cossa, Scibelli e ancora Orchi permettono alla formazione di casa di far infrangere al proprio vantaggio il muro del +30. Al 30’, Battipaglia è sotto di 34 lunghezze (28-62).

L’ultimo quarto serve solamente a puntellare i tabellini. Le padrone di casa (con ancora una splendida Orchi sugli scudi, MVP e top scorer di un match che chiuderà con 25 punti realizzati) controllano il match senza alcun problema. La O.ME.P.S. Givova ha, però, il merito di continuare a fare la propria partita e di concludere il match più che dignitosamente, ossia con 21 punti realizzati nell’ultima frazione (di questi, 5 ciascuna per Opacic, De Rosa e Di Martino). Al suono della sirena conclusiva, ad Ariano Irpino può cominciare la festa: la Virtus padrona di casa fa suo con merito il trofeo. Per Battipaglia un’uscita dal campo a testa altissima e un secondo posto tutt’altro che da buttare.

 

TABELLINI DEL MATCH

 

FARMACIA DEL TRICOLLE ARIANO IRPINO

Rios 7, Orchi 25, Scibelli 13, Cozzolino, Di Donato, Ottaviani, Sanchez 16, Cossa 7, Russo 5, Pastore 4, Porcu 2. Coach: Paparo.  

O.ME.P.S. GIVOVA BATTIPAGLIA

Montiani 8, Cremona N.E., Bisogno, De Feo 7, Opacic 13, Germano 2, De Rosa 14, Di Martino 5. Coach: Di Pace.

 

Ufficio Stampa Polisportiva Battipagliese

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Comments are closed.