Così si fa!!!

Uniti si vince! Staff e squadra hanno fatto quadrato dopo un periodo poco felice ed ecco che le risposte non sono tardate ad arrivare. In campo di nuovo senza paura e con quel fuoco negli occhi che in precedenza aveva già fatto la differenza.

santoroE così nel giovedì appena trascorso le giovanili della PB63 hanno rifatto la voce grossa, tutti uniti e si torna così a vincere. Pesa e non poco in ottica futura il successo dell’under 17 Eccellenza che abbatte la Scandone Avellino al Pala Zauli con il punteggio di 68-52 (16-15 29-25 50-37). Gara magistrale da parte dei ragazzi di Porfidia e Serrelli che, dopo un inizio contratto, non hanno mai smesso di spingere sull’acceleratore. Ed ora la classifica dice che la PB63 è in vetta a pari punti proprio con gli irpini e Pozzuoli (per i puteolani una gara in meno) ad una giornata dal termine della seconda fase. Per conquistare il pass alle Finali Regionali, nonchè all’Interzona, servirà una vittoria con Pozzuoli in caso di successo di Avellino con il Kouros ed “il gran cuore” avuto nell’ultimo turno come detto da Raffaele Porfidia.

Il tabellino: Visconti 2, Santoro 17, Morcaldi n.e, Longobardi 12, Martinese n.e, Carfora 8, Amato 2, Trapani 27, Di Biase, Pizzuti n.e, D’Ambrosio n.e, Nastri.

E mentre allo Zauli l’Eccellenza asfaltava Avellino, a pochi metri di distanza la 17 Regionale faceva esattamente la stessa cosa contro Sala Consilina. In Tendostruttura prova perfetta per i ragazzi di Poderico che, con carisma dopo lo svantaggio iniziale e grazie anche al canestro allo scadere di Fereoli, hanno azzerato lo svantaggio di quindici lunghezze accumulato nella gara di andata. Finisce 71-56 (16-16, 18-20, 17-9, 20-10) ed ora le due formazioni sono appaiate a pari punti al terzo posto, le prime quattro accederanno alla fase successiva.

Il tabellino: Pierri, Paladino, La Porta 20, Spera 4, Mannina, Santaniello 6, Palo 7, Stabile 16, Menduti, Sica 4, Fereoli 14, Salerno.

Comments are closed.