La D ritorna alla vittoria. Porfidia “Unione e determinazione, bene!”

Alla sirena finale ti fermi un attimo a pensare, dopo che nell’arco dei quaranta minuti è accaduto praticamente di tutto, e probabilmente pensi che anche il più grande narratore avrebbe avuto difficoltà a scrivere una storia come quella andata in scena sabato sera al Pala Zauli in occasione della sfida tra Techmania Battipaglia e Felix Napoli.

Una storia che fortunatamente ha il suo lieto fine, sia in campo che fuori. Dopo cinque sconfitte consecutive, i ragazzi di coach Porfidia ritornano al successo battendo in rimonta (82-78) un Felix Napoli mai domo. Successo che la squadra ha dedicato al tifoso, nonché amico, Fabrizio. Ma per arrivare a questo finale è servito un quarto periodo da leoni, merito di quel ruggito che in precedenza era un po’ mancato. Perché pronti via il Felix, gasato dalla vittoria contro la capolista Solofra, mette subito la testa avanti. Il +3 di fine primo periodo aumenta, seppur di poco, nei giochi seguenti. I partenopei, infatti, arrivano a dieci minuti dalla fine sul 59-66.techmania d

Ed è qui che la partita cambia finalmente volto, rispetto alle precedenti occasioni rimonta e sorpasso viaggiano a braccetto. Il parziale di 23-12 la dice lunga sulla spinta impressa dalla Techmania sia in attacco che in difesa. Poi negli ultimi cinquanta secondi arriva il ruggito finale, Santucci realizza con una magia il canestro del sorpasso, il Felix sbaglia in attacco, rimbalzo del capitano e poi Trapani chiude la gara con il 2/2 ai liberi proprio allo scadere: “Nel complesso una gara bella, contro un avversario che gioca bene e che ha cambiato pelle rispetto all’andataquesto il postgara di Raffaele Porfidia -. Mi rincuora il fatto degli 82 punti, dell’unione dimostrata dalla squadra e della determinazione avuta in chiusura di gara”.

TECHMANIA BATTIPAGLIA-FELIX NAPOLI 82-78 (19-22, 40-46, 59-66)

Techmania: Fabiano 20, Santoro 11, Palmentieri 11, Sorrentino 7, Santucci 10, Trapani 7, Ambrosano 16, Pompele ne, Carfora, Ambrosca, D’Ambrosio ne, Nastri ne. Coach: Porfidia

Comments are closed.