La D ritrova la vittoria. Ambrosano “Un successo per il morale”

Il ko di Curti può definirsi solo un ricordo. Contro Torre Annunziata al Pala Zauli, la Techmania Battipaglia ritorna al successo (84-58).

Eppure i postumi della sconfitta casertana hanno aleggiato per diverso tempo in casa PB63. Santoro e Ambrosano partono forte in attacco, ma di fatto non basta. Il Cbta gioca senza pressioni e riesce spesso a trovare qualche soluzione offensiva che produca punti. Dopo lo strappo del primo quarto però subito ricucito, la Techmania tenta un nuovo allungo in chiusura di primo tempo ancora una volta con il capitano che occupa a più riprese il pitturato (per lui alla fine 27 punti).

la Techmania Battipaglia di serie d

la Techmania Battipaglia di serie d

Il +5 lievita a dismisura in due minuti di ripresa. Parziale di 10-1, importanti due “bombe” consecutive di Santoro, ed i napoletani sono costretti al timeout. Ma nei restanti diciotto non c’è più partita, Torre ogni tanto prova a farsi risentire in attacco ma c’è ben poco da fare: “Una vittoria che serve tanto per il moraleil racconto postgara a firma Francesco Ambrosano -. Ora, però, dobbiamo fare in modo che questa non sia una nuova falsa partenza, non abbiamo fatto ancora nulla e dobbiamo quindi continuare a spingere sull’acceleratore“.

TECHMANIA BATTIPAGLIA-CBTA 84-58 (19-17, 40-35, 61-51)

Techmania: Trapani 7, Fabiano 13, Longobardi 2, Sorrentino 2, Ambrosano 27, Visconti 4, Carfora, Santoro 17, Di Biase, Amato, Pompele, Palmentieri 12. Coach: Porfidia

Comments are closed.