SerieD, PB63 sconfitta dall’Angri Pallacanestro Coach Porfidia: “E’ migliorata la mentalità”

SerieD, ad Angri la Polisportiva Battipagliese non raccoglie punti, ma esce a testa alta. Coach Porfidia nel dopogara: “Buona la mentalità”.

Il logo PB63

Il logo PB63

Ad inaugurare il 2014 ci hanno pensato ieri sera i ragazzi che disputano il campionato campano di serie D. Per la dodicesima giornata del girone di andata la Polisportiva Battipagliese ha incontrato l’Angri Pallacanestro.

La gara, nonostante si sia conclusa con una sconfitta, ha dato comunque soddisfazione alla squadra che, a differenza di altre gare, è riuscita a mettere in campo voglia e carattere che altre volte erano venute a mancare.

Una sconfitta quella di Angri che brucia meno delle altre e che anzi fa ben sperare in un campionato migliore, soprattutto dal punto di vista della prestazione e della mentalità.

La gara si è conclusa sul finale di 74-59 per i padroni di casa, ma la PB63 non si è dimostrata per niente arrendevole. Più volte, infatti, i ragazzi di coach Porfidia sono riusciti a recuperare lo svantaggio, arrivando quasi ad acciuffare l’Angri a -4. Purtroppo alla fine la squadra di casa ha avuto la meglio, ma Battipaglia torna a casa a testa alta.

“La prestazione che abbiamo messo in campo ad Angri è stata per me convincente, – afferma coach Porfidia – anche se non si è conclusa con una vittoria sono abbastanza soddisfatto dell’atteggiamento con cui i ragazzi hanno affrontato la gara. Angri è una squadra molto buona, noi abbiamo riposto al meglio, cercando di lavorare anche su schemi nuovi, soprattutto in difesa. E’ stata un’occasione per metterci alla prova, continueremo a lavorare per fare sempre meglio, ma posso dirmi soddisfatto per ora della nuova mentalità della squadra.”.

Comments are closed.