Il grande ritorno di Derrick Rose (video)

Derrick Rose non è un’atleta come gli altri: nel 2008, a soli vent’anni, è stato il giocatore più giovane della storia del NBA a vincere il premio di MVP come miglior giocatore della stagione. Un predestinato.

Derrick Rose

Derrick Rose

La parola impossibile è stata inventata per chi ha troppa paura di provarci (Derrick Rose)

Derrick Rose non è un’atleta come gli altri: nel 2008, a soli vent’anni, è stato il giocatore più giovane della storia del NBA a vincere il premio di MVP come miglior giocatore della stagione. Un predestinato.

Gioca nei Bulls ed ha avuto il merito di riaccendere l’entusiasmo nel pubblico di Chicago che è tornato a sognare in grande dopo l’addio di un certo Micheal Jordan. Rose è uno dal carattere di ferro: nonostante sia giovanissimo, ha già subito diversi infortuni importanti, come la rottura del legamento crociato anteriore che lo ha tenuto fermo ai box per un anno intero, ma è sempre tornato più forte di prima. Come dimostrano i ventidue punti realizzati mercoledì notte contro i Detroit Pistons, in un incontro di pre-season.

Una gara che ha sancito il definitivo ritorno a grandi livelli della stella di Chicago che è riuscito a realizzare, tra i tanti, un canestro assolutamente contrario a qualsiasi legge della fisica!

Non resta che godercelo e rivederlo decine e decine di volte. Ma mettiamoci l’anima in pace… non capiremo mai come ci è riuscito!

 


 

Comments are closed.