Dodici domande per…Brooque Williams

Si parla americano questa settimana all’interno della rubrica “Dodici domande per…”, la parola a Brooque Williams.

Quando è nata la passione per il basket?: “Quando avevo circa 11 anni. Mi divertivo davanti casa con i miei due fratelli, ricordo che proprio loro mi hanno insegnato a giocare”.

Tre parole per descriverti?: “Umile, divertente, combattente”.

Il tuo piatto preferito?: “Aragosta o pizza”.

Brooque Williams in allenamento

Brooque Williams in allenamento

Ed il film preferito?: “Columbiana”.

Dove sogni di andare in viaggio?: “Dubai e Giamaica”.

L’avversaria più difficile affrontata?: Ogwumike”.

Un modello di giocatore?: “Dwyane Wade”.

Il miglior amico nel mondo della pallacanestro?: “Mio padre”.

In cosa devi migliorare maggiormente sotto l’aspetto tecnico?: “Nel tiro da tre punti e nelle palle perse”.

Hai un rito scaramantico prima di ogni partita?: “No, fare solo un pisolino”.

Il ricordo più bello da cestista?: “Quando ho vinto la NCAA Elite8 per due anni di fila”.

Ed un sogno per il futuro?: “Giocare nella WNBA”.

Comments are closed.