Domani, a Torre Del Greco, le Finali Regionali del 3×3 con Battipaglia protagonista

Si svolgeranno domani, a Torre Del Greco, le Finali Regionali 3×3 Campania riservate alle categorie “Under 16 Maschile”, “Under 16 Femminile”, “Under 18 Maschile” ed “Under 18 Femminile”. E la PB63 sarà presente (e da protagonista) con ben 4 squadre che hanno tutte le carte in regola per ben figurare. Più nel dettaglio, la PB63 sarà presente con una squadra “Under 18 Maschile” (composta da Francesco Chiapparrone, Christian Gallo e Cosimo Di Biase), una squadra “Under 16 Femminile” (composta da Federica Chiovato, Giovanna Chiapperino, Martina Puzio e Sara Santoli) e ben due squadre “Under 18 Femminili” (quella “A” composta da Federica Mazza, Maristella De Feo, Francesca De Rosa e Anastasija Opacic … e quella “B” composta da  Martina Panniello, Roberta Di Martino, Syria Germano e Susanna Bisogno).

Insomma, Battipaglia ha tutto per recitare un ruolo di primo piano, come affermato anche dai coach Federica Di Pace e Nicola Amato che seguono da vicino (al pari di Iacopo Ielasi che coadiuva Federica Di Pace nella gestione delle compagini femminili) i gruppi che saranno presenti domani presso la Tendostruttura “La Salle” di Torre Del Greco e che abbiamo intervistati su questo importantissimo evento …

Federica Di Pace “Siamo molto felici di presentarci a queste Finali Regionali con ben 3 squadre femminili, segno che si è lavorato tanto in una disciplina nuova che diventa sempre più importante, tanto da essere stata di recente inserita tra le discipline olimpiche. Il 3×3 è molto diverso dal basket 5 contro 5 … sono diverse le regole, le dinamiche e l’intensità … ma quello che deve essere lo stesso è l’atteggiamento, anche perché abbiamo tre gruppi molto competitivi. L’under 16, in particolare, è una squadra molto ambiziosa che dovrebbe contendere a Stabia il titolo regionale perché annovera quattro giocatrici del 2004 (Chiovato, Chiapperino, Puzio e Santoli) che hanno partecipato, qualche giorno fa, al Trofeo Delle Regioni. Senza dimenticare che, tra qualche giorno, Battipaglia e Stabia si giocheranno anche il titolo regionale di categoria (quello “classico”, ossia del basket 5 contro 5) … e questo vuol dire che, per le suddette ragazze, reduci anche da due viaggi pesanti, saranno giorni intensi ed importanti. Tornando alle Finali Regionali del 3×3 il regolamento prevede che le 8 squadre partecipanti di ognuna delle quattro categorie presenti (Under 16 Maschile e Femminile ed Under 18 Maschile e Femminile) siano divise in due gironi da quattro squadre ciascuno. Le due prime classificate si affrontano in una finale secca che, oltre al Titolo regionale, dà la qualificazione alle Finali Nazionali che, per quanto riguarda l’Under 16 Femminile e l’Under 18 Femminile si terranno, rispettivamente, a fine giugno e a metà giugno”.

Nicola Amato “Il 3×3 è una disciplina particolare che responsabilizza i ragazzi saggiandone la maturità e la capacità di autogestirsi e di affrontare l’impossibilità di potersi rivolgere al coach in un momento di difficoltà del match che, dunque, devono risolvere facendo leva unicamente su se stessi. Il 3×3 è sicuramente diverso, per spazi, idee e concetti, dal basket 5 contro 5, ma è pur sempre basket … pertanto le partite vengono bene se ci si allena bene … Noi, con la nostra Under 18 Maschile, andremo lì per provarci, per dire la nostra e per dirla insieme senza sentirci secondi a nessuno, pur consapevoli sia del fatto che non avremo a disposizione un giocatore importante come Luigi Guzzo (la cui assenza sarà innegabilmente pesante), sia che noi (a livello di basket 5 contro 5) disputiamo un campionato regionale a differenza di alcune delle squadre che affronteremo a Torre Del Greco (che disputano, e con risultati brillanti, il campionato Under 18 Eccellenza). Nonostante ciò, daremo tutto provando a far fronte sia al fatto di avere un cambio in meno sia al gap tecnico che, però, nel 3×3 può essere meno accentuato. Insomma, so che i tre ragazzi che avremo a disposizione daranno tutto dando continuità ai tanti successi ottenuti finora nella brillante stagione che li sta vedendo protagonisti in un campionato che ci ha visti raggiungere obiettivi impensati. Inoltre, le loro caratteristiche complementari (con Chiapparone ottimo realizzatore, Di Biase lungo tra i migliori in Campania e Gallo grande difensore) ci rendono una squadra competitiva, difficile da affrontare e che può fare molto bene”. 

 

Ufficio Stampa Polisportiva Battipagliese        

Comments are closed.