Dopo una straordinaria rimonta la Treofan Battipaglia batte Cagliari per 77-75 e conquista la salvezza! 

Dopo una straordinaria rimonta la Treofan Battipaglia batte per 77-75 Fotodinamico Cagliari e conquista la salvezza! In un PalaZauli incandescente la squadra di coach Porfidia vince anche Gara 2 e salva così la categoria.
 
Il primo quarto è inizialmente molto equilibrato, dopo la tripla di Norcino che apre l’incontro è infatti la squadra ospite ad attaccare con più decisione, non riuscendo però mai a staccare Battipaglia. La Treofan, dopo aver concesso la tripla del +4 a Trionfo, è abile a ritornare in partita e ad impedire a Cagliari di scappare via grazie ad una difesa sempre più intensa ed aggressiva. Una tripla del capitano Aldo Filippi riporta la gara in parità (19-19) prima del canestro di Marzaioli siglato proprio sulla sirena.
 
Nella seconda frazione di gioco è ancora la Treofan a partire meglio grazie ai 4 punti siglati in pochi secondi da Andrea Murolo ma i ritmi della gara sono elevatissimi e nessuna delle due squadre riesce a prendere il sopravvento. L’equilibrio regna sovrano fino al settimo minuto quando l’esperto Vanuzzo mette a segno 8 punti nel giro di un minuto e porta la sua squadra sul +7. La Treofan prova a ricucire lo strappo nei due minuti rimasti, ma la difesa sarda è solida e concede solo un punto (1/2 dalla linea della carità per Visentin) prima di colpire con la tripla di Picciau che manda le squadre a riposo con il punteggio di 38-46.
 
Al ritorno in campo la Treofan Battipaglia sembra una squadra trasformata, i ragazzi in bianco-arancio sembrano essersi lasciati alle spalle tutte le pressioni di una gara così importante e con tre triple consecutive (una di Anumba e due di Di Capua) si portano sul -3 nel giro di pochi minuti. La gara si riaccende all’improvviso e Battipaglia ritorna in vantaggio grazie all’ennesima tripla di uno scatenato Vincenzo Di Capua. Dopo più di due minuti senza andare a segno la squadra ospite trova la reazione con Marzaioli che riporta in vantaggio i suoi. Mentre il terzo quarto sta per terminare le azioni si fanno frenetiche, la squadra di coach Porfidia fa in tempo a trovare il 57-57 grazie al tiro da tre punti di Anumba prima del +3 per gli ospiti firmato da Samoggia.
 
Dopo un minuto dall’inizio dell’ultima frazione di gioco a Vittorio Visentin viene fischiato un fallo tecnico che permette a Cagliari di andare dalla lunetta e di arrivare sul +5. Questo episodio è quello della svolta della gara per la Treofan, da qui infatti parte la rimonta bianco-arancio che si concretizzerà con la vittoria finale. Norcino mette a segno la tripla del pari, da lì in poi Battipaglia riuscirà ad allungare sul +5 grazie al talento di Murolo e Anumba. È proprio Anumba ad infiammare il PalaZauli con una stoppata ad 1 minuto dalla fine che di fatto chiude la gara. La Treofan è in bonus di falli ed è proprio grazie ai tiri liberi che Cagliari riesce a ridurre lo svantaggio fino al 77-75 finale.
 
 
 
Treofan Battipaglia – Fotodinamico Cagliari 77-75 (19-21, 19-25, 19-14, 20-15)
 
Treofan Battipaglia: Di Capua 26, Anumba 20, Murolo 12, Norcino 8, Visentin 6, Filippi 3, Cusenza 2, Del Vacchio 0, Federico 0, Luigi Romanelli 0, Santoro 0, Visconti 0. All.Porfidia
 
Fotodinamico Cagliari: Samoggia 22, Trionfo 18, Vanuzzo 13, Graviano 9, Marzaioli 8, Picciau 5, Passaretti 0, Floridia 0, Pompianu 0, Tancredi 0.

Comments are closed.