Farina e Dragonetto completano lo staff tecnico (Techmania Lady)

E’ un’estate di grande lavoro per la Techmania Battipaglia che è lieta di annunciare la riconferma di Fabio Farina ed il ritorno di Francesco Dragonetto. 

coach Fabio Farina con Treffers

coach Fabio Farina con Treffers

Con questi due innesti, dunque, si va a completare lo staff tecnico che dovrà disimpegnarsi nella prossima stagione. Farina avrà ancora una volta il ruolo di assistente in prima squadra, mentre Dragonetto, che ritorna a Battipaglia a distanza di un anno, sarà un ulteriore assistente in serie A1 e nell’under 19 ma anche il capoallenatore in A3 e del gruppo under 13 maschile: “E’ scontato dire che sono contento di poter proseguire su una strada intrapresa lo scorso anno con Riga le prime parole di coach Farina -. Ora, però, ci aspetta un campionato molto più duro dal punto di vista fisico, sarà importante creare sin da subito la giusta mentalità. Siamo consapevoli che arriviamo in A1 come matricola ma con l’entusiasmo che si è creato con la vittoria del campionato di A2. Da qui sarà importante ripartire per provare a rivivere determinate emozioni”.

Francesco Dragonetto

Francesco Dragonetto

Questo, invece, il commento del neo arrivato Francesco Dragonetto: “Sono molto contento di tornare a Battipaglia, ringrazio il presidente Rossini e coach Massimo Riga. Quando andai via lo scorso anno con il presidente ci promettemmo che un giorno sarei tornato, m non credevo potesse succedere così presto. Sono molto contento di poter tornare a lavorare con Riga, dato che so l’importanza che dà al lavoro di staff ed al suo modo di coinvolgere e gratificare i suoi collaboratori, e con Fabio Farina, con il quale abbiamo vissuto anche la positiva esperienza del corso Allenatore Nazionale. Sposo un progetto davvero importante, consapevole di avere una grande responsabilità sia nel settore femminile che maschile. Ovviamente è doveroso un ringraziamento alla società di Agropoli per l’importante esperienza vissuta la scorsa stagione. Ringrazio il Presidente Russo e soprattutto Franco Di Sergio e tutto l’ambiente societario e non che è sempre stato molto caloroso nei miei confronti”.

Comments are closed.