Finale amaro per la Treofan Battipaglia di B

Il finale di gara costa caro alla Treofan Battipaglia di serie B che, al Pala Zauli contro Capaccio, fa il suo esordio in campionato.

Per la prima coach Cantelmi inserisce nel suo starting five Rauti, Pastena, Diouf, Sapienza e Fabbricini. Al playmaker piemontese il compito di rompere subito il ghiaccio in una prima frazione dove si fa grossa fatica a segnare, sia da una parte che dall’altra. Merito anche dell’aggressività difensiva biancoarancio, specie di De Feo e Guaccio. Nel secondo quarto, poi, anche gli attacchi iniziano finalmente a farsi notare. Con un gioco da tre punti Fabbricini regala alla Treofan il momentaneo +5, che successivamente cresce per merito del piazzato prima e della difesa dopo di Giovanna Martines. Ma negli ultimi minuti del primo tempo Capaccio mette in atto la rimonta, tutto o quasi merito di Memoli. Dopo il gioco da tre punti, ad un minuto dalla pausa più lunga arriva anche un canestro in transizione che vale il primo vero vantaggio.

Luisa Rauti

Luisa Rauti

Nella ripresa, quindi, tocca alla Treofan rincorrere, ma con un po’ di fatica. A poco serve il -3 di inizio periodo o il -4 a pochi istanti dal trentesimo, le ospiti infatti riescono sempre a gestire un vantaggio di sette lunghezze. Ma quando la partita sembra sempre in controllo delle ospiti, arriva la zampata delle giovanissime lady. Rauti per due volte si traveste da pivot e segna due canestri preziosi nel pitturato, il secondo vale anche il +1 (47-46). Ma non basta, dall’altra parte Memoli torna a segnare e ridà fiato a Capaccio che chiude la gara sul 47-53: “Resta un po’ di rammarico, perché l’intensità avuta in diversi momenti della gara sarebbe dovuto essere invece una costante per tutti i quaranta minuti. Probabilmente l’emozione del debutto ha condizionato leggermente in tal sensole impressioni del tecnico al termine della garaNel finale, poi, l’esperienza delle nostre avversarie ha prevalso, noi di fatto abbiamo gestito male i momenti decisivi. Ma il nostro obiettivo non è il risultato bensì la crescita delle ragazze, di sicuro anche questi momenti di equilibrio possono essere utili“.

TREOFAN BATTIPAGLIA-POL. CAPACCIO 47-53 (8-9, 24-27, 33-41)

Treofan: Codispoti, De Caro 2, Scarpato 3, Martines 4, Diouf, Sapienza 9, Guaccio, Fabbricini 5, Pastena, Rauti 19, Mattera 2, De Feo 3. Coach: Cantelmi

Capaccio: Calonico 5, Trotta 2, Vecchio, Di Donato 11, Memoli 18, Turriziani, Crescenzo, Fereoli 15, Di Cunzolo 2, Caroccia, Coralluzzo. Coach: Di Mauro

Comments are closed.