Il Gladiatore delle Lady: Massimo Riga

Dopo quasi quattro stagioni sono, probabilmente, finiti gli aggettivi, quelli che descrivono il grande lavoro svolto da Massimo Riga. Dal 22 dicembre del 2012, giorno del debutto con la PB63Lady, è passato un po di tempo.

rigaQuello nel quale il tecnico di Ostia ha portato, a braccetto con società e squadra, la città di Battipaglia nell’olimpo del basket femminile. Straordinario. Perchè quello che è stato realizzato è semplicemente unico e forse inimitabile. Dopo la promozione storica in A1 di ieri, ecco oggi il primo Scudetto giovanile. Nel mezzo tanto altro ancora. Ma più che la prima finale playoff di A2 o le due medaglie conquistate con l’under 19, c’è soprattutto l’operato svolto in tutti questi anni. Giorno dopo giorno sempre con la passione e la massima attenzione di chi sembra salire per la prima volta in determinati palcoscenici.

Ma in ogni cosa, comunque, c’è sempre una prima volta, perchè di fatto il primo Scudetto conquistato dalla PB63 rappresenta anche il primo di Massimo Riga. Solamente sfiorato in passato, ma ora conquistato. Con grande merito, la giusta ricompensa per chi è un esempio di professionalità. Ed ora, solo quattro partite e poi saranno cento panchine con le Lady.

C’è ancora altro tempo per continuare a scrivere la nostra storia…

Comments are closed.