Presentato il progetto PB63

Presentiamoci!

Presentiamoci!

Il progetto PB63 è stato ufficialmente presentato oggi presso il comune di Battipaglia. La società ha svelato alla città le novità e gli sviluppi che riguarderanno la Polisportiva Battipagliese nel corso dell’anno. Alla presenza del roster maschile e femminile e di tutto lo staff tecnico, la dirigenza ha illustrato gli obiettivi sportivi da raggiungere nella prossima stagione:

“La volontà è quella di riuscire a trarre il massimo da squadre composte da atleti giovanissimi – ha dichiarato il presidente Giancarlo Rossinicrediamo tantissimo nella qualità del nostro staff, ci siamo affidati ad allenatori di grandissimo valore come Riga e Porfidia che grazie alle loro competenze cercheranno di sviluppare il talento dei giocatori e delle giocatrici a nostra disposizione. Sia con la divisione femminile che con quella maschile abbiamo avviato un discorso a lungo termine, con la speranza che possa portarci a migliorare anno dopo anno”.

Grande attenzione è stata poi data anche all’aspetto non agonistico del progetto PB63: “Abbiamo ideato tantissime iniziative legate ad uno sviluppo del nostro territorio – ha dichiarato l’avvocato Luigi Rossinivogliamo che lo sport sia un veicolo che porti vantaggi economici e sociali. Per realizzare tutto questo sarà fondamentale remare tutti nella stessa direzione: dev’essere un sentire comune per raggiungere l’obiettivo, dobbiamo mettere il cuore in questo progetto”.

Toccante anche l’intervento del responsabile del settore minibasket Domenico Alfinito che ha sottolineato come PB63 abbia tra le sue priorità l’educazione del bambino attraverso lo sport: giocare e divertirsi imparando a rispettare il compagno e l’avversario.

L’evento si è chiuso con l’intervento della dottoressa Nadia Malangone dell’agenzia di comunicazione About Lab che ha illustrato le principali novità legate al restyling estetico della PB63: un nuovo sito,un nuovo logo, una nuova mascotte e una panoramica generale sui diversi aspetti extra sportivi legati all’universo Polisportiva.

Comments are closed.