Il punto sulle giovanili: Soddisfatto il coach delle maschili

Vince l’ Under17 e perde l’ Under15, ma i risultati delle giovanili maschili soddisfano, in ogni caso, il coach Raffaele Porfidia. “Giochiamo nei campionati di Eccellenza, quelli di prima fascia. Per noi è una sfida nuova. Da

Basket Casapulla Vs PB63

Il logo BP63

Vince l’Under17 e perde l’Under15, ma i risultati delle giovanili maschili soddisfano, in ogni caso, il coach Raffaele Porfidia. “Giochiamo nei campionati di Eccellenza, quelli di prima fascia. Per noi è una sfida nuova. Da qualche anno, infatti, Battipaglia era assente da queste competizioni”.

Ottimo il riscontro dell’Under17. La squadra ha collezionato quattro vittorie su quattro. “Siamo molto contenti. Puntiamo alla crescita dei ragazzi – continua il coach – Vogliamo dargli regole sportive. Fa piacere vedere che tutto il gruppo si è affezionato al progetto e ci crede fortemente. È un bel punto di partenza”.

Non sono solo più acerbi, ma anche meno fortunati, i giocatori dell’Under15. “La sorte ha voluto che giocassimo le prime due giornate contro le squadre più forti del campionato. Caserta, lo scorso anno, è stata la settima in Italia e Avellino non è da meno”. Ma il punteggio non deve scoraggiarli. “Sono molto contento del loro rendimento. Non erano abituati ad allenarsi quattro volte alla settimana. Ma già nella II giornata di campionato hanno dimezzato il gap di punti. Stiamo lavorando bene. Sono sicuro che formeremo ottimi giocatori”.

Diverso il discorso per l’Under17 regionale seguito da coach Salvatore Barretta. “Nonostante la partita persa contro Salerno – dichiara Porfidia – devo ammettere che abbiamo giocato molto bene. Esistono limiti oggettivi sui quali lavoreremo in allenamento. L’obiettivo è quello di formare questi ragazzi per farli giocare in Eccellenza durante la prossima stagione. Certamente dovranno arrivare anche i risultati, ma oggi non abbiamo l’assillo di raggiungerli in tempi brevi”.

 

Comments are closed.