Intervista doppia: Costa-Diouf

Il giovedì è il giorno dell’intervista doppia, questa settimana è la volta di Lucrezia Costa e Giara Diouf.

Cosa ti piace di più di Battipaglia?

Costa: La disponibilità delle persone e le mozzarelle.

Diouf: L’ambiente e le persone, sempre calorose e pronte ad aiutarti.

Mozzarella o pizza?

Costa: Appunto, le mozzarelle.

Diouf: Pizza.

Lucrezia Costa

Lucrezia Costa

Mare o montagna?

Costa: Mare.

Diouf: Mare.

Come trascorri il tempo quando non sei in campo?

Costa: A bere tisane, grazie a Stefania Trimoli, e divertendomi con gli amici.

Diouf: Studio ed esco con gli amici.

Ed ora parliamo di basket. Quali emozioni regala giocare al Pala Zauli?

Costa: Ti senti parte di una grande famiglia, e anche quando le cose non vanno per il meglio non ti senti mai sola.

Diouf: Quando sono al pala zauli mi sento a casa, piena di persone che ci voglio bene e ci sostengono in ogni momento.

-1 a cinque secondi dalla fine, tiri o passi la palla?

Costa: Palla a Giara.

Diouf: Palla a Lucrezia. 

Giara Diouf

Giara Diouf

Un pregio della tua compagna di squadra?

Costa: La simpatia.

Diouf: Simpatica e solare.

Un difetto della tua compagna di squadra?

Costa: Psicopatica e permalosa.

Diouf: Molto spesso non mi ascolta e poi è disordinatissima.

Comments are closed.