Intervista doppia: Diop-Sapienza

Il giovedì è il giorno dell’intervista doppia, questa settimana è la volta di Salimata Diop e Marilù Sapienza.

Cosa ti piace di più di Battipaglia?

Diop: “L’accoglienza della gente”.

Sapienza: “Il calore della gente”.

Salimata Diop

Salimata Diop

Mozzarella o pizza?

Diop: “Pizza”.

Sapienza: “Pizza”.

Mare o montagna?

Diop: “Mare”.

Sapienza: “Mare”.

Come trascorri il tempo quando non sei in campo?

Diop: “Discuto con Marilù”.

Sapienza: “Litigo con Sali”.

Ed ora parliamo di basket. Quali emozioni regala giocare al Pala Zauli?

Diop: “Da un lato c’è molta ansia perché non voglio deludere tutti né i tifosi, né le compagne e l’allenatore, ma dall’altro lato c’è molta adrenalina e carica perché ho voglia di “spaccare tutto” e di giocare bene”.

Sapienza: “Eh, il Palazauli ti mette un’ansia assurda. Ma nello stesso tempo ti dà l’energia e l’adrenalina. Il pubblico ti fa sentire sempre sul pezzo. E’ una bella sensazione”.

-1 a cinque secondi dalla fine, tiri o passi la palla?

Diop: “Assist a Sapienza”.

Sapienza: “Assist a Diop”. 

Marilù Sapienza

Marilù Sapienza

Un pregio della tua compagna di squadra?

Diop: “E’ il mio cuscino preferito”.

Sapienza: “La mia migliore amica di divano”.

Un difetto della tua compagna di squadra?

Diop: “Lei fa tanto casino anche se non lo vuole ammettere, infatti la mattina entra in camera mia con la musica ad alto volume mentre dormo”.

Sapienza: “Litigo sempre per il casino che fa”.

Comments are closed.