Jarosz e Ciabattoni “Grazie, Battipaglia!”

Come annunciato qualche giorno fa, sono stati consensualmente risolti i contratti in essere tra la PB63 e le giocatrici Tori Jarosz e Alexandra Ciabattoni che, dunque, hanno lasciato Battipaglia portando con loro l’affetto e la riconoscenza dei tanti che, in questi mesi, hanno imparato ad apprezzarle sia come donne che come giocatrici.

E, a giudicare dalle loro parole di commiato, tali affetto e riconoscenza sono assolutamente reciproci …

Jarosz “Sono tornata a New York con circa un mese e mezzo di anticipo ed ora mi ritrovo qui, seduta, a riflettere su una stagione che non si è conclusa nel modo in cui immaginavo a causa di una situazione grave che, certamente, ti aiuta a rimettere le cose nella giusta prospettiva. Spero che tutti pregheranno per l’Italia e per le persone colpite dal virus. Con questo messaggio, voglio dire “Grazie!” a Battipaglia per tante ragioni: per avermi accolta sia come atleta che come persona,  per avermi data un’altra opportunità per praticare lo sport che adoro, per gli alti e i bassi, per i rapporti umani, per le lezioni e per i ricordi che dureranno tutta la vita. Vi sarò per sempre riconoscente …”.

Ciabattoni  “Voglio semplicemente ringraziare Battipaglia per avermi data una preziosa opportunità ingaggiandomi. È stata, senza alcun dubbio, una stagione impegnativa, ma vedere ogni settimana la quantità del supporto ricevuto è stato davvero qualcosa di speciale e una testimonianza del valore dei sostenitori.Voglio dire “Grazie!”, inoltre, alle mie compagne di squadra per aver resa questa stagione piacevole e a Sandro (Orlando, ndr) per avermi sempre stimolata e per aver creduto in me.Auguro a Battipaglia tutto il meglio per il futuro”.

 

Grazie ragazze: Battipaglia non vi dimenticherà mai!

 

Ufficio Stampa Polisportiva Battipagliese

 

Credit Foto Jarosz : Castoria / LBF

Comments are closed.