La PB63 ko a Sarno. Porfidia “Un passo indietro”

A distanza di sei giorni la PB63 ritorna in campo, lo fa questa volta in casa di Sarno che come nella precedente occasione si impone al termine dei quaranta minuti di gioco.

ambrosanoFinisce 70-52, finisce con la squadra di casa che approfitta in pieno della giornata storta dei battipagliesi che utilizzano per l’occasione anche Marco Cucco (aggregato ma non tesserato). Dura poco, infatti, la partita. Nel primo quarto la PB63 non va oltre sotto le otto lunghezze di distacco se non allo scadere, nel secondo invece la forbice si allarga in modo evidente. Dal -20 i ragazzi di coach Porfidia riescono ad arrivare fino al -12, ma è solo uno sprazzo. Nei minuti conclusivi Sarno ritorna a creare un solco maggiore nel punteggio.

Premesso che in questo momento non conta il risultato” – ha spiegato a fine partita Raffaele Porfidia – “Al di là del valore dell’avversario, che per l’occasione poteva fare affidamento anche sull’americano Gibbs, noi abbiamo fatto un passo indietro sia come squadra che nell’organizzazione di gioco. E’ vero anche che nella giornata di ieri i carichi di lavoro sono stati importanti, ma non mi è piaciuto quello che ho visto. Ora nelle prossime amichevoli dovremo capire se rimarrà un isolato passo falso”.

SARNO-PB63 70-52 (21-11, 39-21, 58-34)

PB63: Cucco A., Cucco M. 12, Galardo, Fabiano 8, Santoro, Longobardi 2, Guaccio 8, Palmentieri, Filippi 7, Giorgi 6, Carfora, Ambrosano 6. Coach: Porfidia

Comments are closed.