La PB63LADY vince il torneo Mass

La PB63LADY vince il Torneo Mass

La PB63LADY vince il Torneo Mass

La PB63LADY porta a casa la prima edizione del Torneo Mass. Un week end di basket pieno di emozioni, durante il quale tutte le partecipanti hanno messo in mostra il meglio del loro repertorio, con le due finali che si sono decise solo all’ultimo secondo.

Il 3° posto è andato all’Olympia Basket Catania, che ha battuto la Carpedil Salerno con alcuni canestri decisivi proprio nei minuti finali che hanno fissato il punteggio sul 76-77 per le siciliane:

CARPEDIL SALERNO- OLYMPIA 68 CATANIA 76-77 (21-27; 18-13; 14-17; 23-20)

CARPEDIL SALERNO: Costantino, Dentamaro, Fereoli, Stamegna 5, Potolicchio 6, Pierro, D’Alie 31, Trotta 2, Ribezzo 11, Bertan 14, Osso, Ardito 7.

OLYMPIA 68 CATANIA: Buzzanca 21, Pavia, servillo 6, Guerri 2, Imeneo, Antonelli, Anechoum 4, Ferlito, La Manna, Melissari 12, Breznova 32.

Alle 20.00 è andata in scena la finalissima tra PB63LADY e LPA ARIANO IRPINO. Le ragazze di Coach Riga hanno vinto una gara che si è giocata punto su punto, senza un attimo di sosta.

Il canestro decisivo lo ha realizzato Elettra Ferretti a un secondo dalla fine del match.

PB63Lady Battipaglia – Lpa Ariano Irpino: 75 – 74  (31-13; 43-25; 52-48)

Battipaglia: Orazzo 11, Russo A., Marchetti, Ferretti 5, Di Donato n.e., Riccardi15, De Pasquale 4, Treffers 15, Russo F. 2, Chiarella n.e., Ramò 23, Minali 2. Coach: Riga

LPA Ariano Irpino: Marciano n.e., Santabarbara 4, Aversano, Rossi 13, Albanese n.e., Chesta 3, Maggi 3, Dominguez 9, Mancinelli 1, Micovic 27, Narviciute 6, Sarni 8. Coach:Agresti

Al termine della partita, Coach Riga si è mostrato molto sereno ma non pienamente soddisfatto.

E’ stata una gara dai mille volti – ha commentato – dalla quale ho tratto tantissime indicazioni positive ma anche alcuni aspetti che cercherò di migliorare in vista dell’inizio del campionato. Di buono c’è sopratutto il primo tempo, dove abbiamo guadagnato un vantaggio di ben 18 punti contro un avversario molto blasonato. Le ragazze sono state perfette nella gestione del contropiede e in difesa. Nel secondo tempo invece abbiamo accusato un crollo dal punto di vista della personalità che ha permesso ad Ariano di pareggiare, e purtroppo non è la prima volta che ci capita. Siamo stati comunque molto bravi a rimetterci in gioco e a vincere una partita che ci fa bene anche dal punto di vista del morale. Sicuramente abbiamo meritato questo risultato, ma dobbiamo essere più intelligenti a gestire le forze e il possesso palla per non consentire all’avversario di tornare in partita”.

Oggi la PB63LADY godrà di una giornata di riposo, ma già da domani riprenderanno gli allenamenti in vista dell’esordio in campionato previsto tra due settimane proprio contro LPA Ariano Irpino.

 

Comments are closed.