La Treofan chiude con una sconfitta. Porfidia “Ma l’applicazione non è mancata”

Gli applausi sono già arrivati nel corso della stagione, ma per l’ultima chiusura del sipario la Treofan Battipaglia deve fare i conti con una sconfitta.

Quella rimediata a Nola in casa del Cap che, approfittando anche delle assenze di Fabiano e Guaccio nelle fila dei biancoarancio, porta a casa i due punti grazie all’81-55 finale. Chiude, così, al decimo posto la Treofan di coach Porfidia che, pronti via, subisce la veemenza e la fisicità dei napoletani. Capatano G. e Passacantilli mettono insieme i primi punti che fanno scappare via Nola, sponda opposta ci pensa il capitano Ambrosano a tenere prima in vita i suoi e poi a ridare un senso all’incontro. Grazie anche all’operato del duo Carfora-Pagano, la Treofan ritorna anche sul -9. treofan - porfidia

Ma sul finale del terzo quarto arriva il nuovo forcing dei padroni di casa, quello che di fatto chiuderà con netto anticipo la partita: “Ma nonostante questo non posso rimproverare quasi nulla alla squadra, si è applicata ed ha provato a fare la sua partitaafferma Raffaele Porfidia -. Ovviamente abbiamo pagato la maggiore fisicità dei nostri avversari, così come la loro voglia di voler chiudere la stagione con una vittoria casalinga”.

CAP NOLA-TREOFAN BATTIPAGLIA 81-55 (28-12, 38-27, 59-43)

Cap: Riccio 14, Caccavale 6, Picariello 2, Confessore 10, Catapano G. 15. Cozzolino 4, Ruotolo 5, Esposito 7, Abate 4, Passacantilli 4, Catapano G. 10, De Feo. Coach: Grande

Treofan: Santoro 2, Ambrosano 22, Longobardi 2, Pagano 11, Carfora 8, Cucco 2, Giorgi 8, Pizzuti. Coach: Porfidia

Comments are closed.