La Treofan gioca di autorità a Monte. Porfidia “Buona gara”

Era una partita da non sbagliare, e così è stato. Con una “prova di maturità”, parole di Raffaele Porfidia a fine gara, la Treofan Battipaglia espugna il parquet del Monte di Procida con il punteggio di 50 a 59.

fabianoNumeri non proprio conformi ai biancoarancio, ma per una volta è bastato un attacco non produttivo al massimo per portare a casa la decima vittoria stagionale che significa ottavo posto in compagnia del Forio. Vittoria voluta e conquistata, con ampio merito. Perché sin dall’inizio, con Guaccio e Filippi lucidi in attacco, la Treofan inizia a tenere la testa avanti, cosa che accadrà per l’intera durata dell’incontro. Fatta eccezione per un paio di momenti nei quali i napoletani vanno per un attimo sul +2, perché in generale è stato un controllo totale da parte della PB63 che tra l’altro in difesa ha lavorato egregiamente. Ottima la prestazione di Fabiano su Regio.

E dalla difesa è nato il successo, quello che: “E’ stato ampiamente meritato, frutto di una buona gara disputata dai ragazzi. Bravi soprattutto sotto l’aspetto mentale, tutti molto maturi infatti nel gestire questi momenti – il commento del coach della Treofan -. Così come nel mettere in pratica il piano partita. L’unica pecca è stata quella di non averla chiusa con un po’ di anticipo”.

MONTE DI PROCIDA-TREOFAN BATTIPAGLIA 50-59 (15-19, 31-33, 45-50)

Monte: Fiore, Davini 12, Materazzo 2, Lucoi, Regio 14, Gaeta, Esposito, Paone, Cervo 16, Lubrano, Esposito 6, Mazzella di Bosco. Coach: Licursi

Treofan: Santoro 2, Galardo ne, Ambrosca ne, Pagano 2, Fabiano 17, Guaccio 10, Longobardi, Giorgi 3, Filippi 12, Ambrosano 13. Coach: Porfidia

Comments are closed.