La Treofan non può nulla contro Sarno. Porfidia “Dato il massimo”

Impossibile poter chiedere di più ai giovanissimi della Treofan Battipaglia. Nel derby di Sarno, contro la Galletto degli ex Dello Iacono e Palmentieri, arriva una sconfitta che non intacca la stagione più che positiva disputata fino ad ora dai biancoarancio.

Gianluca Carfora

Gianluca Carfora

Con Santoro out e con Giorgi impegnato a Rimini in occasione del raduno della Nazionale 3×3 under 18, coach Porfidia perde due pedine importanti per una sfida dove l’esperienza e la fisicità dei padroni di casa ha fatto la differenza (buoni spunti, nonostante tutto, sono arrivati dall’utilizzo della difesa uomo vs uomo). Ma si sapeva, un aspetto prevedibile già alla vigilia. Il 97-62 finale rende comunque onore all’impegno di una Treofan che si aggrappa principalmente ai punti degli over Fabiano e Ambrosano, propositivo anche Carfora nei minuti in cui è stato chiamato in causa. In ogni caso, nel complesso, gara senza grossi sussulti e gara quasi sempre in controllo di Sarno, fatta eccezione per i primi minuti dell’incontro dove la PB63 prova a tenere botta: “I ragazzi hanno fatto il massimo contro una squadra che è troppo superiore dal punto di vista fisicol’analisi del capoallenatore Raffaele Porfidia -. E’ altrettanto vero, però, che dobbiamo prendere spunto dagli errori commessi. E’ fondamentale non concedere troppe palle perse, così come dobbiamo diventare ancora più bravi nel gestire meglio i momenti nei quali siamo sotto pressione per merito dell’avversario”.

GALLETTO SARNO-TREOFAN BATTIPAGLIA 97-62 (24-10, 54-23, 80-45)

Galletto: Gibbs 11, Pignalosa 36, Speranza 2, Mandarino, Lepre 6, Palmentieri 11, Vergara 11, Incarnato 4, Zyka 6, Becirovic 7. Coach: Dello Iacono

Sarno: Pagano 6, Santoro ne, Cucco 6, Ambrosca, Visconti 2, Longobardi 6, Fabiano 19, Amato, Sica, Carfora 10, Ambrosano 13. Coach: Porfidia

Comments are closed.