La Treofan non sfigura contro la Reyer. Riga “Viste cose positive e negative”

Dopo tanto lavoro fisico e tattico, la Treofan Battipaglia ha messo piede in palestra quest’oggi per la prima amichevole del pre-campionato (20-20, 8-22, 12-16, 15-14 i parziali di una gara, giocata contro l’Umana Reyer Venezia a Malè, che ha visto azzerare il punteggio alla fine di ogni quarto).

In partenza coach Riga si affida al quintetto formato da Trimboli, Williams, Sotiriou, Andrè e Noblet: ma l’emozione della prima per le nuove e le rientranti, nonostante fosse solo un’amichevole, non permette alle lady di approcciarsi alla gara nel migliore dei modi. Le cose, però, migliorano con lo scorrere dei minuti e la Treofan riaggancia con forza la Reyer fino al 20 pari al termine della prima frazione. E’ una storia diversa, invece, quella del secondo periodo, dove le venete sono spinte dai punti di Walker e da qualche rimbalzo offensivo delle lunghe. La reazione della PB63 nella ripresa è tinta a stelle e strisce, con Williams che trova più volte la via del canestro. La reazione c’è ma non basta per vincere il terzo periodo, Dotto e Ruzickova inanellano infatti i punti utili per il 12 a 16. Ribaltato il risultato, invece, nella frazione conclusiva, dove Sotiriou diventa la principale spina nel fianco per le avversarie. lady - amichevole

Al termine del match Massimo Riga si è soffermato così sulla prestazione delle sue ragazze: “Il nostro intento era quello di confrontarci subito con test veri che ci permettessero anche di capire determinate cose. In questi primi quaranta minuti si sono viste cose positive e negative, vedi la mancanza di cattiveria agonistica nel pitturato, ma è normale visti i tanti volti nuovi ed i carichi di lavoro dei giorni precedenti”. Domani subito in campo per la prima gara del Torneo “Treofan città di Malè”.

TREOFAN BATTIPAGLIA-UMANA REYER VENEZIA

Treofan: Orazzo 2, Porcu 3, Verona 7, Trimboli, Policari ne, Williams 15, Trucco 4, Vella, Pastena ne, Noblet 3, Andrè 7, Sotiriou 14. Coach: Riga

Comments are closed.