La Treofan torna a comandare nella serie. Dragonetto “Vittoria di squadra”

Quello che serviva, una prova di carattere. Nel momento più difficile la Treofan Battipaglia caccia fuori gli artigli e riporta la serie playout dalla propria parte (1-2).

a1 - treofan - ladyCome già accaduto nelle due gare dello Zauli, anche al Pala Sprint il quintetto biancoarancio cambia forma e dimensioni: questa volta spazio a Trimboli e Policari. Ma deve arrivare dalla panchina il canestro del primo vantaggio, quello di Verona che vale il 7-8 dopo 5’. Questo, di fatto, è l’unico momento nel quale le lady riescono a tenere la testa avanti nel primo tempo, colpa di un attacco che fa fatica a trovare continuità ed anche delle triple del Carispezia La Spezia. Poi c’è la tensione, che fa tutto il resto e che rende inevitabilmente la partita non bella. Ma non è una novità, anzi una consuetudine della serie. Dopo diversi minuti trascorsi senza punti, al 13’22” Hamilton-Carter ridà finalmente vivacità alla Treofan mentre poco dopo Williams segna la tripla del -2 (17-15). Nel momento decisivo, però, bisogna fare i conti con la risposta delle padroni di casa che al 17’ toccano anche le sette lunghezze di vantaggio con la “bomba” di Bacchini.

Tutto si fa ancora più complicato nella ripresa, il cronometro sembra scorrere troppo velocemente ed il distacco inizia a fare davvero paura. Tanta paura. Striulli in avvio, poi De Pretto ed infine nuovamente Striulli mettono su il break che allontana Battipaglia anche di 19 punti. Ma non è finita, per niente. Perché la reazione della Treofan è di pura rabbia agonistica, merito soprattutto di Andrè e Williams che segnano i canestri utili per arrivare al -9 prima dell’ultima frazione. Lì dove Trimboli mette subito il suo marchio di fabbrica, cinque punti in poco più di venti secondi ed è 45-46 al 34’. Poi ci ripensa Williams: ancora lei, sempre lei. Un punto dietro l’altro, abbinato a qualche rimbalzo, tengono vive le speranze della vittoria in un finale di gara dove non si segna più. Cosa che comprende anche Brezinova in chiusura di tempo quando la sua tripla si stampa sul ferro. Finisce così 49-51 e la Treofan può festeggiare, ma solo per una sera perché martedì sera si ritornerà subito in campo per gara 4: “Vittoria di squadradice Francesco Dragonetto -, brave le ragazze a non mollare perché non sarebbe stato facile per nessuno rientrare in partita”.

CARISPEZIA LA SPEZIA-TREOFAN BATTIPAGLIA 49-51 (13-8, 25-17, 45-36)

Carispezia: Striulli 17, Nori 3, Aldrighetti ne, Corradino, Premasunac 3, De Pretto 14, Brezinova 7, Bacchini 3, Benic 2, Linguaglossa, Olajide ne, Carrara ne. Coach: Barbiero

Treofan: Orazzo 2, Chicchisiola ne, Porcu, Verona 2, Trimboli 9, Policari, Williams 24, Trucco, Vella 2, Hamilton-Carter 8, Andrè 2, Sotiriou 2. Coach: Dragonetto

Comments are closed.