L’A1 espugna con forza Trieste. Riga “Determinate ed attente”

Per dirla alla coach Riga, la Techmania Battipaglia è ritornata ad indossare il proprio vestito. Dopo aver perso le misure giuste ad inizio di anno, le Lady confermano a Trieste che il sarto è ritornato a cucire nel modo giusto.

a1 - ladyDopo Lucca, infatti, anche il fanalino di coda non può nulla contro la voglia delle battipagliesi. Tempo un paio di minuto ed il parziale è già di 0-10, Trieste prova comunque a rispondere con i cinque punti di Pertile che resteranno però l’unico lampo per una squadra costretta a rinunciare all’americana Cosby. Ma il merito è tutto della Techmania che fa sembrare ogni cosa facile: dall’America con furore il duo Williams-Tunstull ridà la doppia cifra di vantaggio, senza sottovalutare poi la forza della brindisina Tagliamento che si conferma letale dall’arco con due triple. Ma è tutta la squadra che ruota alla perfezione. Bonasia detta i tempi, Ngo Ndjock e Orazzo mettono dentro i punti che valgono il + 21. E qui, in parole povere, finisce la gara. Perché nei successivi trenta minuti Trieste ci mette il cuore ma non basta per provare a rallentare la corsa della Techmania che continua a colpire da ogni mattonella (ampio spazio anche per le giovanissime Russo e Marchetti). Alla sirena finale 55-97.

E così arriva la seconda vittoria consecutiva che vale l’ottavo posto solitario: “Prestazione determinata e attenta, è andato tutto per il verso giustoil messaggio nel dopo gara del tecnico -. Con il passare dei minuti, poi, abbiamo avuto la possibilità di valutare diverse cose per quello che riguarda ovviamente casa nostra”.

CALLIGARIS TRIESTINA-TECHMANIA BATTIPAGLIA 55-97 (18-39, 28-51, 40-72)

Calligaris: Pertile 13, Nicolodi 10, Zecchin 6, Trimboli 2, Vida 6, Cosby ne, Miccoli M., Bianco, Cerigioni, Miccoli C., Gombac 8, McDonald 10. Coach: Zovatto

Techmania: Orazzo 6, Marchetti 5, Tagliamento 9, Bonasia 10, Ngo Ndjock 10, Williams 21, Treffers 17, Russo F., Ramò 5, Tunstull 14. Coach: Riga

Comments are closed.