L’A2 riceve la capolista Spezia

Esame proibitivo all’orizzonte per la Galletto Carpedil Salerno che domani, sabato 20 febbraio, dovrà vedersela contro la capolista Carispezia tra le mura amiche del PalaSilvestri (ore 19:30, ingresso gratuito) alla settima giornata di ritorno del campionato di Serie A2 femminile. Arbitreranno l’incontro i signori Marco Leggiero di Lecce e Danilo Lucarella di Leporano (TA).

Liguri imbattute e stra-favorite per la vittoria finale, non sarà affatto facile per le campane tener testa: rispetto alla pesante sconfitta di Palermo, rimediata in assoluta emergenza, Braida potrà almeno recuperare Russo, Rauti e Costa, mentre Trimboli, Patera e Costabile sono ancora out per infortunio. Non sarà possibile aggregare Tagliamento, che è in Nazionale. 

Francesca Russo

Francesca Russo

All’andata La Spezia fu un rullo compressore, come del resto in tutto il campionato, vincendo con l’eclatante risultato di 92-30. “Incontriamo la squadra più forte del campionato – dice Braida – Visti i risultati di Brindisi e Ancona, dal canto nostro dobbiamo continuare a lavorare per arrivare pronte alla gara contro Ancona (che è stata posticipata a martedì 8 marzo alle ore 20, ndr). Affrontiamo questa gara sempre con l’idea che dobbiamo giocare il nostro basket senza guardare ad avversari e risultato. Onestamente è una squadra che sulla carta è molto più forte ma la palla è tonda: certo, sarà dura riuscire a limitare Reke e Granzotto, le loro due migliori realizzatrici, e valicare l’intensità difensiva che le ha rese imbattute fin qui”.

Insomma, dare il massimo contro le spezzine e tifare per…l’Emilia, visto che le dirette concorrenti Ancona (ultima con 6 punti) e Brindisi (penultima a braccetto con Salerno a quota 8) affrontano rispettivamente Castel San Pietro in trasferta e Bologna in casa.

Comments are closed.