L’A3 ko con Ancona. Domenica si deciderà tutto!

Una serata da dimenticare, troppo brutta per essere vera. E così si azzera tutto dopo i secondi quaranta minuti della serie e si arriva alla bella di domenica sera che decreterà finalmente la formazione promossa in A2.

Questo lo scenario dell’atto conclusivo del girone C di serie A3. In gara 2 il Basket Girls Ancona cancella il ko casalingo di due giorni prima con il 73-83 conquistato allo Zauli contro la Techmania Battipaglia. E che si tratti di una giornata storta lo si capisce subito, in attacco non si muove praticamente nulla. L’imprecisione ed un pizzico di sfortuna condizionano tutto l’andamento della finale. Ancona concede la miseria di sette punti nel primo quarto e zero nei sette minuti iniziali di quello successivo. Nel mezzo un mega parziale di 0-19 delle biancorosse realizzato una volta messo piede in campo per la seconda frazione. a3 -lady - dragonetto

La “bomba” allo scadere di primo tempo di Orazzo ed il break di 5-0 ad inizio ripresa non cambia le carte in tavola, così come la tripla di Francesca Russo che vale il 35-51 a 4:30 dalla fine del terzo periodo. Nell’ultima frazione, infatti, si arriva fino al -10 con il palleggio arresto e tiro di Bonasia. Neanche il tempo di riaccendere l’entusiasmo al palazzetto, che Mataloni nell’altra metà campo colpisce con un gioco da quattro punti che risulta essere il colpo del definitivo ko per una Techmania costretta ora a leccarsi le ferite.

Tutto resta, comunque, in discussione, poche ore a disposizione per provare a riordinare le idee e ritrovare lo spirito che ha contraddistinto i mesi scorsi.

TECHMANIA BATTIPAGLIA-BASKET GIRLS ANCONA 73-83 (7-16, 20-43, 44-61)

Techmania: Orazzo 16, Russo A., Marchetti, Tagliamento, Bonasia 17, Russo F. 10, Di Donato 5, Mirra ne, Cutrupi, Ramò 8, Hernandez 7, Costa 10. Coach: Dragonetto

Ancona: Trotta 4, Redolf 13, Ballardini 11, Di Sario 7, Formiconi 8, Coccitto, Mataloni 24, Cadoni 6, Angeletti, Zerella 10. Coach: Novelli

Comments are closed.