L’alimentazione del cestista…

Per chi fa sport è importante non esagerare quando si è tavola. Diverse sono le diete da poter seguire, noi vi proproniamo alcuni consigli ricordandovi però di affidarvi sempre a persone specializzate del settore.

Esempio di giornata
colazione: latte + miele + cereali vari
spuntino: carboidrati + proteine (ad esempio toast al prosciuto cotto)
pranzo: più carboidrati che proteine + grassi + verdure varie
spuntino 1: frutta
spuntino 2: carboidrati + proteine (ad esempio yogurt bianco magro). Massimo due ore prima di allenarsi.
cena: (dopo allenamento) carboidrati + proteine  + verdure varie. Evitando il più possibile i grassi.
 
Acqua
Importante bere prima dell’allenamento, durante e dopo. Si possono perdere anche 3 kg di acqua (sudorazione…) in un allenamento. Cosa bere? Acqua.pallone
 
Cibi consigliati
Verdure (cruda, a vapore, minestra…), pasta, riso, legumi (fagioli, ceci…). Uova (preferire l’albume, parte bianca, invece del tuorlo, parte rossa), latte, yogurt bianco magro, pesce (salmone, sardine, merluzzo, torte, gamberetti, filetti di sgombro, filetti di tonno…), carne bianca (pollo, tacchino, gallina….), proscitto cotto, bresaola. Prodotti integrali, che contengono fibre (fette biscottate integrali…). Come cuocere gli alimenti: a vapore, bollitura, a microonde.
 
Cibi da evitare
Cibi fritti, i grassi fritti e cotti a lungo, i condimenti eccessivi, il burro e i formaggi grassi (come il gorgonzola; meglio invece il parmigiano o la mozzarella) e gli insaccati (con l’eccezione di bresaola e prosciutto cotto), le carni grasse, i salumi.

Alimentazione prima della partita
In caso della partita consumare il pasto almeno 3 ore prima della competizione, che non sia particolarmente abbondante. Bisogna arrivare senza il peso della digestione sullo stomaco. Se si ha fame, si puo’ mangiare un frutto un’ora e mezza prima dell’inizio della gara.

 

Comments are closed.