Le Lady di A2 si giocano la salvezza in gara 2

Ultima spiaggia. Vincere in casa per potersi giocare la salvezza in gara 3 in Sardegna. La Galletto Carpedil Salerno è chiamata a dare anche più del cento per cento domani sera – mercoledì 4 maggio – al PalaSilvestri del rione Matierno.

a2Si parte alle 19:30 (ingresso gratuito) per gara 2 dei playout di Serie A2 contro il San Salvatore Selargius, vittorioso sabato scorso in gara 1 col punteggio di 71-55. Perdere, significherebbe salutare la categoria senza appelli. Nella stagione delle occasioni sprecate, le atlete guidate da Sara Braida non possono più fallire. Dirigeranno il delicatissimo match gli arbitri Francesco Praticò di Reggio Calabria e Rebecca Di Marco di San Giovanni Teatino (CH).

Una vera e propria battaglia sportiva. Con la vittoria, Salerno si garantirebbe la disputa di gara 3 a Selargius, in programma eventualmente sabato 7 maggio alle 20:30. “In gara 1 avevamo iniziato bene, poi loro hanno aumentato l’intensità difensiva e noi siamo diventate più macchinose in attacco senza saper leggere bene i vantaggi che il nostro sistema di gioco creava. Sicuramente paghiamo l’inesperienza, cosa che ha influito soprattutto nell’ultimo quarto. In gara 2 sarà il classico dentro o fuori, dobbiamo dar fondo a tutte le energie che abbiamo per cercare di mantenere la categoria”, il commento alla vigilia da parte di Sara Braida.

Comments are closed.