L’under 19Lady punta alle Finali. Di Donato “Un’emozione poterle giocare nella mia città”

Ancora centoventi minuti tutti da giocare. Manca davvero poco all’under 19 della PB63Lady per poter festeggiare l’ingresso alle Finali Nazionali, un traguardo che da anni rappresenta quasi una certezza per il club battipagliese.

Prima, però, bisognerà conquistare gli ultimi punti per consolidare il primato ed iniziare a pensare al futuro. 26 sono i punti conquistati dalle Lady, due in più rispetto alla Carpedil Salerno che non molla e che tra due settimane sarà impegnata nel big match dello Zauli (all’andata terminò con un roboante 52-95): “Sappiamo bene che è vietato mollare, anche perché da ora in avanti ci si divertedice il capitano Dionea Di Donato -. Il campionato regionale sfortunatamente non rappresenta il top della competitività, ma servono comunque gli ultimi punti prima di pensare alle Finali Nazionali dove il livello sarà totalmente diverso”.

Dionea Di Donato

Dionea Di Donato

Diverso sarà anche e soprattutto per Di Donato, battipagliese doc e capitano di una squadra che giocherà in casa l’atto conclusivo del torneo: “Giocare con la maglia della mia squadra di sempre, nonché della mia città, nel mio palazzetto e da capitano sarà sicuramente un’emozione unica. Anche perché le prossime saranno le mie ultime gare con i gruppi giovanili, di fatto i titoli di coda di un percorso straordinario che è cominciato all’età di nove anni proprio nel “mio” Pala Zauli”.

E dunque, qualora ce ne fosse bisogno, una spinta in più in casa PB63Lady: “Proprio come quella di giocare le Finali davanti al nostro pubblico, una grande motivazione per cercare di arrivare il più in alto possibile. Perché il nostro obiettivo è quello di puntare al massimo, cioè allo Scudetto, sapendo però quanto questo potrà essere difficileconfessa sempre il play-guardia di Battipaglia -. Conosciamo le nostre forze e le nostre debolezze, ora non possiamo far altro che dare il massimo in ogni allenamento per arrivare pronte alla grande sfida. Poi chissà, si vedrà tutto sul campo. Ma sono convinta che ci sarà sicuramente da divertirsi”.

Comments are closed.