Il minuto finale costa caro alla Techmania di D

In vantaggio per trentanove minuti ma alla fine poi sconfitti. L’ultimo minuto è quello fatale per una Techmania Battipaglia sprecona nel recupero di campionato disputato in casa della Virtus Curti.

Finisce 64-63 al termine di una gara comandata in lungo e largo, ma questo non è bastato e cosi la sconfitta ritorna d’attualità dopo il successo dell’ultimo turno contro il Felix che sembrava avesse allontanato le nuvole dal cielo battipagliese. Ed invece si ritorna a mani vuote dalla trasferta casertana, quella che inizialmente aveva messo in mostra una Techmania sprizzante e capace di coprire bene tutti gli spazi (assente Santoro). Dal 12-21 di fine primo quarto al 22-35 di fine primo tempo, basta di fatto il punteggio per raccontare i venti minuti inziali. Poi nella ripresa arriva la reazione del Curti, quella che comunque la PB63 riesce a contenere senza troppi patemi.

Mario Santucci

Mario Santucci

Prima del minuto conclusivo dove accade quello che non ti aspetti. L’ampio vantaggio viene spazzato via e, proprio in chiusura di match, ecco l’incredibile sorpasso dei padroni di casa. Quello che fa tornare le nuvole in attesa di rivedere definitivamente il sole sopra il cielo della Techmania.

VIRTUS CURTI-TECHMANIA BATTIPAGLIA 64-63 (12-21, 22-35, 49-55)

Techmania: Trapani 8, Ambrosca, Pompele ne, Di Biase ne, Visconti ne, Fabiano 14, Palmentieri 6, Santucci 19, Carfora, Longobardi, Ambrosano 16. Coach: Porfidia

Comments are closed.