Pagano si presenta “Il progetto giusto per me”

L’infortunio al crociato anteriore sinistro è ormai alle spalle, me per poter riprovare il gusto di giocare una partita bisogna aspettare ancora un po’.

Matteo Pagano

Matteo Pagano

Lo sa bene Matteo Pagano, uno dei volti nuovi della PB63 2015-2016. Nessuna fretta, nessuna voglia di voler accelerare i tempi anche perché: “Quello di Battipaglia è il progetto giusto per mela primissima esclamazione del play-guardia ex Virtus Siena -. Sono molto contento di aver intrapreso questa nuova avventura cestistica, sono arrivato in un gruppo davvero unito. Ed infatti le primissime impressioni sono state positive, mi auguro che con il passare del tempo possa andare tutto per il verso giusto anche per quello che riguarda i risultati prettamente sportivi. Sono consapevole e siamo consapevoli che dobbiamo puntare alla Finale Nazionale con l’under 18 ed ai playoff con la prima squadra”.

Obiettivi chiari dunque, così come l’utilità di Pagano per la PB63: “Mi considero un giocatore abbastanza versatile, capace di poter giocare da numero uno, due ed anche da numero tre. Tra le caratteristiche principali c’è quella di attaccare il canestro. Ora, comunque, il pensiero è rivolto esclusivamente al recupero totale, probabilmente tra un mese sarò finalmente a piena disposizione”.

Staff tecnico e squadra ti aspettano a braccia aperte.

Comments are closed.