PB63: Il punto sul settore giovanile – Intervista al responsabile Serrelli

BATTIPAGLIA. Da poche settimane è avvenuto il giro di boa all’interno della stagione del settore maschile, una stagione che di fatto può considerarsi come un anno zero visto l’arrivo del responsabile della prima squadra e del settore giovanile Raffaele Porfidia.

l'under 17 della PB63

l’under 17 della PB63

Al suo fianco anche il responsabile dell’intero settore Antonio Serrelli con il quale facciamo il punto della situazione partendo dalla serie D: “La classifica non è certamente soddisfacente, anche perché l’assenza di Ambrosano ha pesato tanto, ma siamo comunque contenti perché i ragazzi dell’under 17 stanno crescendo ed acquisendo esperienza. E le ultime prestazioni sono un segnale in tal senso, ci auguriamo ora che la gara di sabato con il Curti possa confermarlo nuovamente”.

Dall’ultimo posto della prima squadra al primo dell’under 17 nel campionato Eccellenza: “Si può dire che questo risultato è davvero inaspettato, merito dunque allo staff tecnico ed ai ragazzi per quello che stanno facendo”. Ma il lavoro è incessante anche sugli altri gruppi, e le risposte stanno arrivando settimana dopo settimana: “L’under 17 regionale è la dimostrazione che la società non pensa solo al risultato del campo ma punta anche a creare un movimento di aggregazione per i ragazzi della cittàspiega sempre Serrelli -, l’under 15 invece sta confermando di essere sulla buona strada. Ad inizio stagione sapevamo che spostare un gruppo dal campionato provinciale a quello regionale non sarebbe stato facile, ma i riscontri si stanno avendo e siamo fiduciosi per il futuro. Stessa cosa dicasi anche per l’under 14 e 13 di coach Barretta che stanno avendo un ruolino di marcia davvero di tutto rispetto”.

A tutto questo, poi, vanno aggiunte le convocazioni di Bonaccorso, Santoro e Longobardi per il Progetto Azzurri che si svolge tutte le domeniche mattina a Napoli, e quella di Luigi Spera nei venti regionali dell’under 14 della Rappresentativa Campania.

Comments are closed.