PB63 Lady: Riga “Una gara bella da giocare”

Conto alla rovescia partito, solo poche ore e poi la PB63 Lady scenderà in campo per l’ultima gara della prima fase contro la Futura Brindisi. Una gara dal significato importante, quello di mettere in cassaforte otto punti preziosissimi da portare sotto braccio nella fase successiva. Ed allora vietati cali di concentrazione e tutti in campo con il solo obiettivo della vittoria.

coach Riga con il team manager Pierri ed il patron Rossini

coach Riga con il team manager Pierri ed il patron Rossini

Alla vigilia della palla a due questo il commento del capoallenatore Massimo Riga: “E’ una di quelle gare belle da giocare, che fanno bene alla nostra crescita. Sappiamo l’importanza di questa sfida, consapevoli che in casa riusciamo ad esprimerci meglio e che le nostre avversarie si giocheranno tutte le proprie carte a disposizione per conquistare i playoff. Non bisogna, comunque, dimenticare che Brindisi potrebbe avere già oggi 14 punti in classifica, ed anche che noi siamo chiamati a prendere spunto dalla trasferta pugliese che ha rappresentato la tappa più brutta effettuata fino ad oggi. Entrando nello specifico del match, sappiamo che di fronte avremo una squadra che sarà molto aggressiva, che ha centimetri importanti e che sta attraversando un buon momento di forma”.

Intanto, in attesa del campionato, la PB63 Lady si gode l’ennesimo fiocco azzurro. Le cestiste Orazzo, Ramò e Minali sono state infatti convocate per il raduno della Nazionale under 20 in programma dal 3 al 5 febbraio a Castel San Pietro Terme (Bologna). Sarà presente anche Massimo Riga che, come da tradizione, ricoprirà il ruolo di secondo allenatore.

Tornando alla giornata di domenica, questa sarà una giornata di campionato anche per la compagine che partecipa alla serie B. La squadra, che per l’occasione sarà guidata da Mauro Cavaliere, sfiderà in trasferta l’Emjoy Napoli (palla a due alle 19:00).

Comments are closed.