PB63 Lady: Riga “Rispetto per Vigarano ma vogliamo gara 3″

BATTIPAGLIA. Testa, cuore e carattere. Tre ingredienti fondamentali per provare a realizzare quel sogno chiamato serie A1. La sfida di domenica scorsa è ormai archiviata, con i primi quaranta minuti della serie che dovranno solo servire da stimolo in vista del return match. Domani sera, palla a due alle 21:00, la PB63 Lady sarà di scena a Vigarano contro il Vassalli 2G.

PB63 LadyGara 2 quindi è ormai all’orizzonte, così come la prova d’appello per le Lady: “Nella giornata di ieri abbiamo analizzato tutto quello che è accaduto al Pala Zauli, ovviamente c’è ancora amarezza per aver toppato un appuntamento così importantela vigilia a firma Massimo Riga -. Questo, però, non deve distrarci, vogliamo portare a casa quell’obiettivo che ad inizio anno non era in preventivo. Poi, lungo il percorso, ci siamo resi conto che per nostri meriti ci siamo ritrovati vicini ad un traguardo che proveremo ora a raggiungere con tutte le forze”.

Ovviamente, è scontato dirlo, servirà una PB63 Lady diversa da gara 1: “Servirà la giusta cattiveria agonistica, se vogliamo essere i più forti allora è necessario vincere a Vigarano e poi rifarlo la domenica dopo allo Zauliprosegue sempre il tecnico battipagliese -. Ciò nonostante sappiamo che Vigarano è una signora squadra e che in questa stagione ha perso solo una volta in casa, tra l’altro contro di noi in modo anche un po’ rocambolesco. Li rispettiamo ma noi vogliamo pareggiare la serie, ma per fare questo servirà quel qualcosa in più che è fondamentale nei playoff. Più che la tattica, la differenza la farà la voglia, la grinta, l’aspetto mentale. A differenza dei primi quaranta minuti, poi, sarà necessario prenderci i tiri giusti e non concedere campo aperto alle nostre avversarie che in questo sono davvero spietate”.

Ufficio Stampa PB63 Lady

Comments are closed.