PB63Story: Granieri “Che emozione i playoff del 2013”

Giovanna Granieri uguale professionista a 360 gradi, l’esempio della professionista. La prima ad entrare in campo e l’ultima ad uscire, la prima ad iniziare a correre e l’ultima a smettere. Valori che la PB63Lady ha potuto conoscere da vicino, due stagioni vissute insieme e numeri da far paura: 1983 punti realizzati in 58 partite giocate, e poi come dimenticare il canestro della vittoria realizzato allo scadere di gara 3 di semifinale playoff contro Ariano Irpino.

Sono trascorsi un paio di anni dal tuo addio a Battipaglia, segui sempre la tua ex squadra?

Il primo risultato che controllo la domenica è quello di Battipaglia, poi dopo guardo gli altri”.

Giovanna Granieri con Di Battista e Riccardi, tre protagoniste del recente passato della PB63Lady

Giovanna Granieri con Di Battista e Riccardi, tre protagoniste del recente passato della PB63Lady

Ti manca Battipaglia?

Ci sono giocatrici e persone a cui tengo. Posso dire che sono andata via fisicamente, ma nonostante questo è come se fossi sempre lì”.

Risposta secca, qual è il primo ricordo che ti viene in mente ripensando alla tua esperienza battipagliese?

Semplice, tutte le domeniche vissute al Pala Zauli. Però è chiaro che i playoff del 2013 giocati in casa rappresentano qualcosa di indimenticabile”.

Ormai manchi da un pò di tempo…quando ti rivedremo a Battipaglia?

Spero di riuscire a venire per le Finali Nazionali Under 19”.

Comments are closed.